Fargo

2014 - 2017

Fargo, Ewan McGregor: "Per me l'accento più difficile di sempre"

La parlata del Minnesota è ormai talmente famosa che il povero McGregor non poteva sbagliare.

Come fa uno scozzese purosangue a riprodurre l'accento del Minnesota? Con molta fatica. Ad ammetterlo è Ewan McGregor, protagonista della terza stagione di Fargo. Il popolare attore e regista ha raccontato le difficoltà riscontrate sul set dello show nel corso di un panel in cui racconta come la produzione gli abbia chiesto di presentarsi sul set con un giorno di anticipo sulle riprese.

"Non mi piaceva l'idea che iniziassero senza di me, in più il dialect coach di Fargo era lì e avevo bisogno di lui. E' un accento stranissimo. Non so se è più difficile perché non sono americano, ma è l'accento più difficile che abbia mai dovuto riprodurre e una volta ho fatto anche l'olandese!"

Leggi anche: Fargo: La quiete dopo la tempesta nel finale della seconda stagione

Ewan McGregor ha messo in chiaro che la natura iconica dell'accento, nella serie tv non dava spazio a errori.

"E' un accento che tutti conoscono dal film e dalle prime due stagioni, così l'orecchio del pubblico è allenato. Se tu chiedi a molti americani come suona l'accento del North Dakota o del Minnesota, ti faranno subito la loro miglior imitazione dei dialoghi di William H. Macy o Frances McDormand. per citare il Giudice della Corte Suprema Potter Stewart, potremmo non essere in grado di definire un accento, ma lo riconosciamo quando lo sentiamo".

La terza stagione di Fargo arriverà su Showtime ad aprile.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Fargo, Ewan McGregor: "Per me l'accento più...

Mostra i vecchi commenti

Ewan McGregor e la sua American Pastoral: “Fare il regista mi ha cambiato la vita”
Fargo: la stagione 3 racconterà una storia più piccola della 2