Dwayne Johnson sradica il cancello di casa: "Sarei arrivato tardi sul set" (VIDEO)

Dwayne Johnson ha sradicato il cancello automatico della sua casa perché non si apriva e avrebbe fatto tardi sul set: nel video spiega cosa ha fatto e qual è stata la reazione dei tecnici che sono arrivati dopo.

NOTIZIA di 19/09/2020

Come testimoniato dal video da lui condiviso sui social, Dwayne Johnson ha sradicato il cancello automatico di casa sua che non si apriva, spiegando che non poteva attendere l'arrivo del tecnico perché avrebbe fatto tardi sul set.

Avete presente quando state facendo tardi a lavoro per cause che non dipendono dalla vostra volontà? Ecco, la stessa cosa succede anche ad una star internazionale come Dwayne "The Rock" Johnson che però è riuscito a risolvere la questione in tempi brevi sfruttando la sua forza fisica.

Nelle scorse ore, infatti, l'interprete di Skyscraper ha condiviso su Instagram un'immagine che ritrae il cancello automatico della sua casa completamente abbattuto. Nella didascalia viene spiegato quanto successo: Dwayne Johnson si doveva recare sul set ma il temporale che aveva da poco colpito la zona nella quale vive ha fatto sì che i cancelli automatici avessero problemi ad aprirsi. A quel punto l'attore ha contattato un tecnico che però avrebbe impiegato oltre quaranta minuti a raggiungerlo e a sistemare il problema, tempo che The Rock non avrebbe potuto attendere. Cosa avremmo fatto noi comuni mortali a quel punto? Probabilmente ci saremmo lasciati andare allo sconforto, dando la colpa alla sfortuna, ma Dwayne Johnson non è un comune mortale ed è per questo che ha optato per una soluzione più pratica e veloce, come ha spiegato lui stesso nel post social:

"Non è stata la mia ora migliore, ma un uomo doveva andare a lavorare. Si è verificata un'interruzione di corrente a causa di forti temporali, che hanno impedito l'apertura del cancello principale. Ho provato ad escludere il sistema idraulico per aprire i cancelli, che di solito funziona quando viene a mancare la corrente, ma questa volta non è stato così. Ho fatto alcune chiamate per vedere quanto velocemente avrei potuto ottenere il tecnico sul posto, ma non potevo attendere 45 minuti. A quel punto, sapendo di avere centinaia di membri della troupe di produzione che aspettavano soltanto il mio arrivo per iniziare la nostra giornata di lavoro, ho fatto quello che dovevo fare. Ho spinto, tirato e strappato completamente il cancello da solo. L'ho strappato completamente dal muro di mattoni, ho reciso l'idraulica d'acciaio e l'ho gettato sull'erba. Il mio team security ha incontrato il tecnico del cancello ed i saldatori circa un'ora dopo e questi erano "increduli e altrettanto spaventati" su come l'ho strappato via. Non è stato il mio momento migliore, ma dovevo andare a lavorare. Ed ora sono pronto per essere BLACK ADAM!"