Don Matteo 13, Raoul Bova è sul set: le foto del primo giorno di riprese

Don Matteo 13 ha ufficialmente un nuovo protagonista, Raoul Bova, che sarà Don Massimo, è arrivato a Spoleto sul set: ecco le foto del primo giorno di riprese.

NOTIZIA di 22/09/2021

Raoul Bova ha finalmente iniziato le riprese sul set di Don Matteo 13, come testimoniano le prime foto apparse sui social. A meno di due giorni dall'addio di Terence Hill, dopo 259 episodi, il suo successore è pronto a cominciare questa nuova avventura.

Condivisi su Instagram nel primo pomeriggio di oggi dallo stesso attore romano, gli scatti sono stati poi rimossi, ma non abbastanza in fretta da impedire a molte pagine fan di condividerli.
E la prima immagine di Don Massimo, il nuovo parroco interpretato da Raoul Bova, tiene fede all'anticipazione arrivata ieri proprio dal produttore Luca Bernabei: al contrario del Don Matteo di Terence Hill, lui non indosserà la tonaca.

Altre informazioni sul nuovo corso di Don Matteo sono state condivise proprio da Bova ieri ai microfoni di Rtl 102.5: "Sono sul set già da diversi giorni per respirare l'aria della lavorazione della serie. Il primo ciak della nuova stagione con me nei panni di Don Massimo sarà domani. Se posso fare un paragone sportivo è come la staffetta della 4x100. Mi sta per arrivare questo testimone a grande velocità e spero di prenderlo e arrivare a vincere come gli atleti della 4x100. Terence ha conquistato tanto per questa serie che è molto bella".

A sceglierlo come successore, insieme ai produttori, è stato proprio Terence Hill, naturale dunque che Bova senta parecchia pressione addosso. Anche per questo ha deciso che per interpretare al meglio Don Massimo gli sarebbe servito un particolare aiuto: "Sono stato seguito da don Carlo nel percorso, anche spirituale, di avvicinamento al personaggio per entrarci dentro e aprire il cuore e l'anima a queste situazioni. La magia di don Matteo, a dispetto della sua apparente semplicità ha delle componenti molto importanti a livello di principi umani e di valori".