Disobedience, parla Sebastian Lelio: video intervista esclusiva al regista

Videointervista esclusiva a Sebastian Lelio, regista di Disobedience, film che vede protagoniste Rachel Weisz e Rachel McAdams

NOTIZIA di 19/10/2018

Esce in sala il 25 ottobre Disobedience, film diretto da Sebastián Lelio con Rachel Weisz, e Rachel McAdams e distribuito da Cinema di Valerio De Paolis., tratto dall'omonimo best seller di Naomi Alderman, distribuito in Italia con il titolo Disobbedienza.

Disobedience è ambientato nella comunità ebraica ortodossa della Londra contemporanea, il film racconta la storia della emancipata e anticonformista Ronit che si trasferisce, dopo la morte del padre, da New York nella città in cui è cresciuta. Il suo arrivo causa però del caos quando dimostra un interesse nei confronti di Est una vecchia amica di infanzia con cui aveva avuto un amore giovanile ed ora è sposata con suo cugino Dovid.

Rachel Weisz e Rachel McAdams vestono i panni rispettivamente di Ronit ed Esti, il cast è completato da Alessandro Nivola nel ruolo del rabbino Dovid Kuperman, Anton Lesse, Cara Horgan Allan Corduner e Alexis Zegerman.

A proposito del suo film il regista cileno Sebastián Lelio ha dichiarato "Disobedience è un viaggio molto intenso in cui i personaggi attraversano situazioni tumultuose. La storia esplora l'intero spettro di emozioni di Ronit, Esti e Dovid. Si sentono molto reali, vicini; ci si sente come se si fosse seduti a cena e si stesse a letto con loro. Il contesto del mondo della comunità di ebrei ortodossi è certamente importante, ma il tema della storia è decisamente universale".

Rachel Weisz, qui in veste anche di produttrice dice del progetto: "Disobedience è una storia incredibile con due fantastici ruoli femminili. Ciò che mi ha affascinata del romanzo è stato il tema della trasgressione nel mondo di oggi, dove i tabù hanno quasi cessato di esistere".

Oggi vi proponiamo in esclusiva un'inedita video intervista a Sebastián Lelio che nel suo palmares vanta tra l'altro un Orso d'argento a Berlino 2017 per la migliore sceneggiatura per il film Una donna fantastica.