Catherine Spaak e lo strano "rituale" di Marco Ferreri: "Marcello Mastroianni mi tranquillizzò"

Catherine Spaak ha recentemente parlato di uno strano 'rituale' di Marco Ferreri e della professionalità e protettività che caratterizzava Marcello Mastroianni.

NOTIZIA di 28/07/2021

Durante un'intervista de Il Giornale, Catherine Spaak ha recentemente descritto un peculiare rituale che Marco Ferreri era solito imporre al cast di ogni suo film. Il rito propiziatorio era molto strano e così Marcello Mastroianni corse in soccorso dell'attrice, tentando di tranquillizzarla.

La Vacanza 7
La vacanza: Catherine Spaak in una scena del film

Alla domanda del giornalista: "Un aggettivo per definire Marcello Mastroianni?" la Spaak ha risposto: "Tranquillizzante. Il set de L'uomo dei cinque palloni è stato spiazzante, era molto intimidatorio anche se divertente. Lui mi ha dato sicurezza."

"Marco Ferreri, invece, lo incontro a Milano. Ultimo piano di un grattacielo in costruzione." Ha continuato l'attrice, "Arrivo con il copione in mano. Lui mi guarda. Lo prende. E lo butta dalla finestra. Ce lo dimentichiamo mi dice sardonico mentre Marcello mi fa cenno di non preoccuparmi, che andava tutto bene."

Catherine Spaak, infine, ha raccontato i dettagli dello strano 'rituale': "Prima della scena iniziale, naturalmente diversa dalla sceneggiatura, mi spiegò che il cast, tutto maschile, esercitava un rito propiziatorio cantando una canzoncina. Angelo dell'angelo vieni qui da me intonava uno. E tutti dovevano rispondere Non posso perché il diavolo mi tenta. Guardavo preoccupatissima questi pazzi, per fortuna c'era Mastroianni. Protettivo. Gentile. Carino, come uomo e come collega."