Facebook

Bros, la star Billy Eichner commenta il flop al botteghino della romcom gay: "Gli etero non sono venuti"

Billy Eichner si lamenta del flop al botteghino della sua commedia romantica gay Bros accusando gli etero di non essersi recati al cinema.

Billy Eichner ha commentato a caldo il flop al botteghino della commedia da sui scritta e interpretata, Bros, romcom lGBTQ che ha fatto il suo debutto nei cinema americani lo scorso weekend. Secondo l'attore e sceneggiatore, "gli etero non si sarebbero recati al cinema, soprattutto in alcune parti del paese".

In a un posto pubblicato su Twitter, Billy Eichner, anche produttore di Bros, si è detto molto orgoglioso del film e ha descritto la sua esperienza di spettatore intrufolatosi in un cinema sold out di Los Angeles nel weekend:

"Ieri sera sono entrato di soppiatto e mi sono seduto sul retro di un teatro tutto esaurito a guardare Bros a Los Angeles. Il pubblico ha ululato dalle risate dall'inizio alla fine, è scoppiato in applausi alla fine e alcuni si sono asciugati le lacrime mentre uscivano. E' stato davvero magico. Veramente. Sono MOLTO orgoglioso di questo film".

La star ha anche rivelato che una catena di teatri aveva pianificato di ritirare il trailer di Bros dalla sua programmazione a causa del "contenuto gay", ma la Universal alla fine ha convinto la compagnia a mantenere il trailer nella rotazione pre-spettacolo. "America, maledizione sì", ha scritto Eichner.

Smile: debutto da 22 milioni al box office Usa per l'horror con Sosie Bacon

"Questo è solo il mondo in cui viviamo, sfortunatamente", ha continuato Eichner. "Anche con recensioni entusiastiche, ottimi punteggi di Rotten Tomatoes, una A su CinemaScore, le persone eterosessuali, specialmente in alcune parti del paese, non si sono presentate per Bros. E questo è deludente, ma è quello che è."

Eichner ha concluso incoraggiando "tutti coloro che non sono omofobi" a vedere Bros, visto che è "speciale e straordinariamente potente vedere questa particolare storia sul grande schermo".