Boris, Carolina Crescentini: “Temevo la reazione di Sabrina Ferilli”

Carolina Crescentini, interprete di Corinna in Boris, ha commentato la reazione alla serie e al suo personaggio da parte di Sabrina Ferilli.

NOTIZIA di 25/07/2021

Carolina Crescentini, interprete di Corinna in Boris, ha commentato la reazione alla serie e al suo personaggio da parte di Sabrina Ferilli. L'attrice, ospite del Giffoni Film Festival, ha parlato con Alessandra De Tommasi su Leggo, e tra gli argomenti c'era inevitabilmente la "fuori serie" italiana, la cui quarta stagione arriverà prossimamente su Disney+ nella sezione Star.

Boris 4
Boris: un'immagine del cast della serie

Tra i volti storici presenti nei nuovi episodi ci sarà anche quello di Corinna, la "cagna maledetta" assunta come protagonista femminile della fiction Gli occhi del cuore solo perché amante dell'altolocato Dr. Cane, facendo impazzire quotidianamente il regista René Ferretti. Interrogata al riguardo, Carolina Crescentini ha affermato di non poter fare nomi per quanto riguarda ispirazioni specifiche, ma ci sono elementi autobiografici, perché Corinna "è una sintesi delle mie cavolate e di atteggiamenti di altre colleghe messe insieme. Lei è isterica, nervosetta, si muove a scatti e ancora mi fa sudare quando la interpreto ma mi diverte, per me è un riscatto, non una parodia, anzi un documentario."

Boris: i 10 personaggi migliori della "fuori serie" italiana

Una foto promozionale del cast della serie Boris
Una foto promozionale del cast della serie Boris

L'altra domanda diretta riguardava eventuali reazioni negative da parte di colleghi nella vita reale, ed è lì che è stato fatto il nome di Sabrina Ferilli, di cui l'attrice temeva i commenti a causa di una gag dello show, dove Corinna dice che nel giro di sei mesi diventerà "come la Ferilli". Nulla da temere, a quanto pare, come ha riferito Carolina Crescentini: "Si è messa a ridere fortissimo e mi ha detto che con le puntate si divertiva davvero tanto. Meno male!"

Boris: 5 cose che ci ha insegnato sulla TV, sul cinema e sull'Italia

Non è l'unico esempio di attori che hanno preso bene le non poche gag che li riguardano direttamente all'interno della serie: Pierfrancesco Favino, fan dichiarato di Boris, dice di aver molto apprezzato la battuta sul fatto che i ruoli importanti nel cinema italiano li faccia tutti lui. E di sicuro non mancheranno altre frecciatine nella quarta stagione, attualmente in produzione.