Antony Starr di The Boys condannato a 12 mesi di reclusione per un'aggressione in Spagna

Antony Starr, che al momento si trova in Spagna per girare un film di Guy Ritchie, è stato condannato a 12 mesi di reclusione per aver aggredito uno chef 21enne.

NOTIZIA di 04/03/2022

Antony Starr è stato condannato a 12 mesi di reclusione, con sospensione della pena, per essersi ubriacato ed aver aggredito uno chef chiamato Bathuel Araujo, 21 anni, in un pub della Costa Blanca. L'attore, che interpreta il malvagio supereroe Homelander in The Boys e sta attualmente girando un nuovo film di Guy Ritchie in Spagna, è stato anche condannato a pagare più di 4.000 sterline di risarcimento.

Starr, che si è coperto il volto indossando una felpa con cappuccio e usando una mascherina anche se in Spagna non è più necessario indossare le mascherine per il viso all'aperto, ha lasciato il tribunale senza dire una parola, prima di essere portato via in taxi.

L'attore neozelandese è stato arrestato nelle prime ore di mercoledì mattina dopo che la polizia è stata chiamata a causa di una rissa che ha avuto luogo fuori da un pub di Alicante. Lo chef 21enne ha detto alle forze dell'ordine di essere stato preso a pugni due volte e di essere stato anche colpito con un bicchiere di vetro che si è disintegrato sul suo volto. È stato portato in ospedale, dove gli sono stati applicati quattro punti di sutura a causa di una ferita sopra l'occhio.

Un funzionario del tribunale, confermando la decisione di giovedì, a proposito della condanna di Antony Starr ha dichiarato: "Il processo si è concluso rapidamente e il tribunale investigativo di Alicante, in qualità di tribunale di servizio, ha condannato l'uomo a 12 mesi di carcere e al pagamento di una multa di 4.141 sterline per aver ferito il ragazzo."