Anthony Hopkins ha mai battuto le palpebre ne Il silenzio degli innocenti?

Anthony Hopkins, intervistato da Dick Cavett, dichiarò di non aver mai battuto le palpebre per l'intera durata de Il silenzio degli innocenti.

NOTIZIA di 28/04/2021

Anthony Hopkins, noto per aver interpretato Hannibal Lecter ne Il silenzio degli innocenti, una volta ha detto di non aver mai battuto le palpebre per l'intera durata della pellicola. Nel corso degli anni il leggendario attore britannico ha spiegato più volte il motivo di questa sua peculiare scelta recitativa, ma veniamo al dunque: Hopkins è riuscito a mantenere le palpebre perfettamente immobili in ogni scena del film?

Anthony Hopkins è Hannibal Lecter in una scena de IL SILENZIO DEGLI INNOCENTI
Anthony Hopkins è Hannibal Lecter in una scena de IL SILENZIO DEGLI INNOCENTI

Intervistato da Dick Cavett durante una puntata del suo show, Hopkins dichiarò di non aver battuto ciglio durante ogni sequenza del film, spiegando di essere stato condizionato da un pazzo che aveva conosciuto mentre si trovava a Londra: l'attore descrisse questo suo incontro come "piuttosto spaventoso, strano ma anche istruttivo".

L'attore notò che l'uomo non batteva mai le palpebre, il che lo rendeva inquietante, e così decise di usare i suoi manierismi come ispirazione per il ruolo del dottor Lecter. Anche se Hopkins dice che non ha mai battuto le palpebre, ci sono delle clip del film che dimostrano il contrario, come ad esempio, al minuto 1:37 del video qui sotto.

Anthony Hopkins in una scena de IL SILENZIO DEGLI INNOCENTI di J. Demme
Anthony Hopkins in una scena de IL SILENZIO DEGLI INNOCENTI di J. Demme

Il talento recitativo di Anthony Hopkins non passò inosservato e l'attore vinse molti premi per il suo ruolo ne Il silenzio degli innocenti: un BAFTA, il New York Film Critics Circle Award, il National Board of Review Award, il Boston Society of Film Critics Award, il Dallas-Fort Worth Film Critics Association Award, il Saturn Award, un Oscar e il Chicago Film Critics Association Award.