Anthony Edwards, star di E.R., svela gli abusi subiti dal produttore Gary Goddard

L'attore ha raccontato di essere stato vittima di abusi sessuali dall'uomo che considerava un mentore quando era solo un ragazzino.

Anthony Edwards, star di Top Gun e della serie E.R. - Medici in prima linea in cui aveva il ruolo del dottor Mark Greene, ha rivelato sulla rivista Medium di essere stato molestato dal produttore Gary Goddard quando era solo un ragazzino.
L'attore ha rivelato di averlo incontrato quando aveva solo dodici anni e l'uomo era diventato per lui un mentore: "Mi ha insegnato il valore della recitazione, il rispetto per l'amicizia e l'importanza dello studio".
Edwards ha poi svelato: "Sono stato molestato da Goddard, il mio migliore amico è stato violentato da lui ed è una situazione andata avanti per anni. Il nostro gruppo, la gang, è rimasta in silenzio. Perché? Uno degli effetti più tragici dell'abuso sessuale nei bambini è che le vittime spesso si sentono profondamente responsabili, come se in qualche modo fosse colpa loro. Con la loro forma di controllo malata chi abusa sfrutta il desiderio naturale di un bambino di formare un legame".

Anthony ha incontrato Goddard anni dopo e il produttore ha giurato "di provare rimorso e ha detto che aveva chiesto, e ottenuto, aiuto".

L'attore ha sottolineato: "Un uomo ogni sei ha avuto un'esperienza sessuale all'insegna degli abusi prima di compiere 18 anni. La segretezza, la vergogna e la paura sono gli strumenti che permettono la violenza".

Goddard era stato accusato di pedofilia in passato da Mike Egan, il giovane che ha rivelato anche i comportamenti negativi di Bryan Singer. L'uomo, tuttavia, ha ritirato entrambe le accuse in un momento successivo.

Anthony Edwards, star di E.R., svela gli abusi...

Mostra i vecchi commenti

Bryan Singer chiude l'account Twitter dopo l'accusa di molestie sessuali da parte di minorenni
Weinstein si rivolse a ex-spie del Mossad per rintracciare le vittime e scongiurare lo scandalo