Facebook

Emma D'Arcy abbandona il biopic sulla giornalista russa Anna Politkovskaya

La star di House of the Dragon Emma D'Arcy ha abbandonato il progetto biografico sulla giornalista russa Anna Politkovskay, l'attrice avrebbe dovuto vestire i panni della figlia Vera.

Emma D'Arcy abbandona il biopic sulla giornalista russa Anna Politkovskaya

Il portale americano Deadline ha annunciato in esclusiva che Emma D'Arcy, interprete della principessa Rhaenyra Targaryen in House of the Dragon, ha dovuto abbandonare il progetto biografico sulla giornalista russa Anna Politkovskaya per via di altri impegni lavorativi.

La giovane attrice avrebbe dovuto vestire i panni della figlia Vera Politkovskaya, ma sarà rimpiazzata da Naomi Battrick, protagonista del drama della BBC A Very English Scandal. Sempre secondo Deadline, Emma D'Arcy avrebbe abbandonato il progetto già due settimane fa.

House of the Dragon, Emma D'Arcy svela il suo cocktail preferito (e diventa virale)

Anna, questo il titolo del bipic, racconta la storia della giornalista e attivista per i diritti umani di fama mondiale che, da giornalista della stampa locale, è passata a sfidare i campi di sterminio ceceni e a denunciare la corruzione dello Stato russo sotto Vladimir Putin. Nonostante i numerosi atti di intimidazione e di violenza, Anna si è rifiutata di smettere di raccontare la guerra in Cecenia e alla fine è stata uccisa nell'ascensore del suo condominio.

Nel cast troviamo anche Ciaran Hinds, Jason Isaacs, Harry Lawtey ed Ellie Bamber. Isaacs vestirà i panni del marito Sacha, Hinds quelli del giornalista Dmitry Muratov, Bamber sarà la stagista Elena, e Lawtey il figlio di Anna, Ilya. Il film sarà diretto da James Strong, ma al momento non c'è ancora una data di uscita fissata.