Quando eravamo fratelli

2018, Drammatico

3.0
Quando eravamo fratelli (2018)
Genere
Durata
Regista
Uscita ITA

Manny e Joel e Jonah sono tre bambini che affrontano l’infanzia nella loro città natale, nella campagna di New York, rispondendo, come possono al precario affetto dei loro genitori. Mentre Manny e Joel crescendo diventando sempre più simili al padre, la mamma cerca di tenere il più piccolo, Jonah, 'nel nido' di casa. Più sensibile e consapevole dei suoi fratelli maggiori, Jonah abbraccia un mondo di immaginazione che è solo suo.

Perché ci piace
  • Lo stile originale ed immersivo della messa in scena di Jeremiah Zagar, sospesa fra realismo e flusso di coscienza.
  • Le atmosfere evocative di un film che restituisce il senso di turbamento e di stupore tipico dell’infanzia.
  • L’abilità nel far percepire le emozioni del piccolo Jonah senza mai risultare didascalico.
Cosa non va
  • Una narrazione molto frammentaria e priva di un vero e proprio crescendo drammatico.

News e articoli


Quando eravamo fratelli, la recensione: la quotidiana avventura dell’infanzia

5 giorni fa

Suspiria tra i film con la miglior fotografia del 2018

5 mesi fa

Independent Spirit Awards 2019: We the Animals e First Reformed in testa alle nomination

6 mesi fa

Spirit Awards 2019: We the Animals guida le nomination

6 mesi fa

I Wonder: “Museo, con Gael Garcia Bernal, riconcilerà i cinefili con il cinema"

9 mesi fa

Le vostre recensioni


Mostra i vecchi commenti