L'ufficiale e la spia 2019

3.5/5
3.9/5
Locandina di L'ufficiale e la spia

L'ufficiale e la spia è un film di genere Drammatico, Storico, Thriller del 2019 diretto da Roman Polanski con Jean Dujardin e Louis Garrel. Durata: 126 min. Distribuito in Italia da 01 Distribution. Paese di produzione: Francia, Italia.

Trama

La trama di L'ufficiale e la spia (2019). Il Capitano francese - ed ebreo - Alfred Dreyfus viene erroneamente accusato di spionaggio e alto tradimento e condannato all'ergastolo sull' "Isola del Diavolo". Tuttavia l'ufficiale Georges Picquart si accorge che nonostante Dreyfus sia stato condannato la fuga di informazioni persiste e che quindi Alfred è innocente e che la spia è ancora tra di loro.

Il film narra la storia del Capitano francese Alfred Dreyfus, un giovane militare di origine ebrea, che venne ingiustamente accusato di alto tradimento in quanto spia dei tedeschi. L'indignazione raggiunse il grado maggiore quando lo scrittore Émile Zola prese le difese di Dreyfus nell'articolo J'accuse, apparso su L'Aurore, dove accusava la Terza Repubblica francese di antisemitismo.

All’inizio del 1895, dal cortile dell'École Militaire di Parigi, l'ufficiale dell'esercito francese, Georges Picquart, assiste alla condanna e quindi all'esilio del giovane definito “informatore del nemico”. Dreyfus viene spedito sull’ Isola del Diavolo, al largo della costa della Guyana francese. Completamente abbandonato, il capitano trascorre il suo tempo a disperarsi e a scrivere alla moglie, rimasta in Francia.

Dopo l'arresto di Alfred Dreyfus, Picquart viene promosso a capo dell'unità di controspionaggio militare. Durante la carica si rende conto che, nonostante Dreyfus sia stato esiliato, le informazioni segrete francesi giungono comunque fino ai nemici tedeschi. L'ufficiale si convince così che il suo collega è stato accusato senza fondamento e che la spia è dunque ancora tra loro. Desideroso di giustizia e di verità, Picquart inizia a indagare per anni, scontrandosi con il suo stesso Paese e con il rischio di compromettere la sua carica militare, ma con l’unico desiderio di restituire la libertà a un innocente.

Recensione

È un progetto che risale ad almeno sette anni fa quello coltivato da Roman Polanski, rimandato più e più volte e portato infine a compimento, fino ad approdare in concorso alla Mostra di Venezia 2019. Con la recensione de L'ufficiale e la spia, titolo internazionale di J'accuse, ci troveremo pertanto ad analizzare un film in cui Polanski, cimentandosi con il genere del dramma storico, recupera alcuni fra i temi principali del proprio cinema, a partire dal conflitto fra gli ideali di un singolo individuo e l'oscuro sistema di potere da cui è sovrastato. Si tratta di un meccanismo che, nel …

Leggi la recensione completa di L'ufficiale e la spia (3.5 stelle su 5)

Perché ci piace

  • La profondità e l’intelligenza con cui Roman Polanski mette in scena le varie fasi dell’affare Dreyfus e il suo peso nel contesto storico di riferimento.
  • Uno stile narrativo dal taglio quasi cronachistico, che non si abbandona a facili spettacolarizzazioni.
  • La densità tematica e la ricchezza di sfumature rintracciabili dietro i canoni del dramma storico.

Cosa non va

  • Un rigore che, in alcuni momenti del film, potrebbe trasmettere un senso di freddezza ad alcuni spettatori.

Cast

Jean Dujardin Jean Dujardin Georges Picquart
Louis Garrel Louis Garrel Alfred Dreyfus
Emmanuelle Seigner Emmanuelle Seigner Pauline Monnier
Grégory Gadebois Grégory Gadebois Comandante Joseph Henry
Hervé Pierre Hervé Pierre Generale Charles-Arthur Gonse
Didier Sandre Didier Sandre Generale Raoul Le Mouton De Boisdeffre
Wladimir Yordanoff Wladimir Yordanoff Generale Auguste Mercier
Mathieu Amalric Mathieu Amalric Alphonse Bertillon
Damien Bonnard Damien Bonnard Jean-Alfred Desvernine
Melvil Poupaud Melvil Poupaud Maître Fernand Labor

Vai al cast completo di L'ufficiale e la spia

Curiosità e frasi celebri

Tutte le curiosità su L'ufficiale e la spia e le frasi celebri: ecco le cose curiose che potrebbero esser sfuggite allo spettatore.

La produzione de L'ufficiale e la spia - Con un budget stimato di circa 25 milioni di dollari, il film era stato inizialmente concepito con una recitazione in lingua inglese; avrebbe dovuto avere un attore protagonista proveniente da Hollywood; e le riprese esterne avrebbero infine avuto luogo in Polonia. In seguito, migliori condizioni fiscali predisposte dallo Stato francese hanno consentito la produzione del film nelle location originali di Parigi e nel resto del Paese, e hanno agevolato la scelta di un cast francese che avrebbe potuto recitare nella propria lingua.

  • Marie-Georges Picquart: Se scoprissimo che Dreyfus non è il traditore dovremmo agire rapidamente, nell'interesse dell'esercito. Hubert Joseph-Henry: Colonnello, lasciate perdere. Sono loro i capi, noi eseguiamo gli ordini.

  • Raoul Le Mouton de Boisdeffre: Non voglio avere un altro affare Dreyfus. Marie-Georges Picquart: Non è un altro affare Dreyfus, Generale. È lo stesso!

Altre 5 curiosità e citazioni su L'ufficiale e la spia

Accoglienza

Attualmente L'ufficiale e la spia ha ricevuto la seguente accoglienza dal pubblico:

BOX OFFICE

Incassi in italia
3.2 milioni €

Box-office L'ufficiale e la spia (2019)

Premi e nomination

I premi vinti da L'ufficiale e la spia e le nomination:

Mostra d'Arte Cinematografica Internazionale di Venezia (2019)
1 nomination, 1 premio vinto

Altri 1 premi

Critica

L'ufficiale e la spia è stato accolto dalla critica nel seguente modo: su Metacritic ha invece ottenuto un voto di 56 su 100 mentre su Imdb il pubblico lo ha votato con 7.2 su 10

Video

Vai a tutti i video

Immagini e foto

Vai alla galleria completa

Home Video

blu-ray

L'ufficiale e la spia
2021 - Eagle Pictures
Contiene 2 Ore e 12 Minuti di contenuti su 1 Disco.

dvd

L'ufficiale e la spia
2021 - Eagle Pictures
Contiene 2 Ore e 12 Minuti di contenuti su 1 Disco.

Tutti gli home video

News e articoli