La prima notte del giudizio

2018, Azione

2.0
La prima notte del giudizio (2018)
Genere
Azione, Thriller
Durata
Regista
Uscita ITA

Prequel degli eventi che hanno condotto al primo capitolo di The Purge. Per il Giorno del Ringraziamento, allo scopo di ridurre il tasso di criminalità, il governo USA concede dodici ore durante le quali ogni crimine viene condonato. Gli effetti di questa misura straordinaria saranno però fuori controllo...



#LaPrimaNotteDelGiudizio spesso eccessivo ma racconta il sentimento di odio che si respira oggi nel mondo occidentale
Perché ci piace
  • Il film ambisce a diventare qualcos’altro dal B Movie di partenza, quasi un gioco di fantapolitica: all’inizio sembra un episodio di Black Mirror.
  • È attualissimo: racconta di liberalizzazione della violenza nell’era in cui Trump consiglia l’adozione di armi agli insegnanti delle scuole.
  • È un film che racconta un sentimento di odio e chiusura che oggi è nell’aria in gran parte del mondo occidentale.
Cosa non va
  • Il film svolta verso l’action puro, e la violenza è estetizzata ben oltre quelle che erano le premesse dell’opera.
  • Vedere il protagonista trasformato in un misto tra Rambo e The Punisher ci porta lontano da quel minimo di realismo che ci faceva credere in quello che stavamo vedendo.

Le vostre recensioni


Mostra i vecchi commenti