Il cinema da leggere firmato dalla redazione di Movieplayer.it, il regalo last minute perfetto!

La guerra è dichiarata 2011

N/D
3.7/5
La guerra è dichiarata: la locandina italiana del film

La guerra è dichiarata è un film di genere Drammatico del 2011 diretto da Valérie Donzelli con Valérie Donzelli e Jérémie Elkaïm. Durata: 100 min. Distribuito in Italia da Sacher Distribuzione. Paese di produzione: Francia.

Titolo originale
La guerre est déclarée
Data di uscita
1 Giugno 2012 (Italia)
31 Agosto 2011 (Francia)
Genere
Drammatico
Anno
2011
Regia
Valérie Donzelli
Attori
Valérie Donzelli, Jérémie Elkaïm, César Desseix, Gabriel Elkaïm, Brigitte Sy, Elina Löwensohn, Michèle Moretti, Philippe Laudenbach, Bastien Bouillon, Béatrice De Staël, Anne Le Ny, Frédéric Pierrot, Elisabeth Dion
Paese
Francia
Durata
100 Min
Distribuzione
Sacher Distribuzione

Trama

La trama di La guerra è dichiarata (2011). Dopo essersi conosciuti e innamorati, Romeo e Juliette vanno a vivere insieme e hanno un bambino. Il piccolo, tuttavia, ha qualcosa che non va: a 18 mesi, i due scopriranno che il loro bambino ha un tumore al cervello. Il calvario della sua malattia, nonostante tutto, si trasformerà in un irrefrenabile inno alla vita.

Recensione

Ciò che amor vuole amore osa La guerra è dichiarata, secondo lungometraggio di Valérie Donzelli dopo La reine des pommes è un'esperienza emotiva e visiva da non perdere. L'attrice e regista francese porta sul grande schermo i cinque anni più dolorosi e intensi della sua vita, quelli in cui insieme al compagno Jérémie Elkaïm, co-protagonista e co-sceneggiatore del film, ha lottato con tutte le forze contro il tumore al cervello del loro bambino Gabriel, scoperto dopo una TAC quando aveva solo diciotto mesi. Nel film Valérie e Jérémie si chiamano Juliette e Roméo e si incontrano per la prima volta …

Leggi la recensione completa di La guerra è dichiarata (4.0 stelle su 5)

Cast

Valérie Donzelli Valérie Donzelli Juliette
Jérémie Elkaïm Jérémie Elkaïm Roméo
César Desseix César Desseix Adam a 18 mesi
Gabriel Elkaïm Gabriel Elkaïm Adam a 8 anni
Brigitte Sy Brigitte Sy Claudia
Elina Löwensohn Elina Löwensohn Alex
Michèle Moretti Michèle Moretti Geneviève
Philippe Laudenbach Philippe Laudenbach Philippe
Bastien Bouillon Bastien Bouillon Nikos
Béatrice De Staël Béatrice De Staël dottoressa Prat

Vai al cast completo di La guerra è dichiarata

Curiosità e frasi celebri

Tutte le curiosità su La guerra è dichiarata e le frasi celebri: ecco le cose curiose che potrebbero esser sfuggite allo spettatore.

Date di uscita e riprese - La guerra è dichiarata è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 01 Giugno 2012 (Sacher Distribuzione); la data di uscita originale è: 31 Agosto 2011 (Francia).
Le riprese del film si sono svolte in Francia.

Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

Corniche, Marsiglia, Bouches-du-Rhône, Francia
Gare de Lyon, Paris 12, Parigi, Francia
Hôpital Necker Enfants Malades - 149 Rue de Sèvres, Paris 15, Francia
Hôpital de la Timone, Marsiglia, Bouches-du-Rhône, Francia
Institut Gustave Roussy - 114 Rue Edouard Vaillant, Villejuif, Val-de-Marne, Francia
Institut de cancérologie Gustave Roussy IGR, 114 rue Edouard Vaillant, Villejuif, Hauts-de-Seine, Francia
Jardin des Tuileries, Paris 1, Parigi, Francia
Maison des Parents Ronald Mcdonald, 39 rue Camille Desmoulins, Villejuif, Hauts-de-Seine, Francia
Marsiglia, Francia
Parigi, Francia
Rue des Deux Gares, Paris 10, Parigi, Francia

Una storia vera - Il film La guerra è dichiarata è ispirato all'esperienza realmente vissuta dalla regista e interprete Valerie Donzelli e dal suo compagno Jeremie Elkaim, anche lui protagonista della pellicola, quando hanno affrontato la grave malattia del loro figlio. Il figlio di Valerie e Jeremie, Gabriel Elkaïm, appare alla fine del film nel ruolo del figlio dei due protagonisti.

  • Adam, domani ti aspetta una cosa che io non ho mai vissuto. Oggi mi sorprendi... mi vedo così piccolo di fronte all'immensità di quello che ti è successo. E' la tua vita, non la mia.

  • - Ho paura che dopo... resti traumatizzato e diventi autistico
    - Io ho paura che diventi cieco
    - Ma se diventa cieco, può anche diventare sordo...
    - Beh, ho paura che diventi cieco e sordo...
    - Io ho paura che diventi cieco, sordo e muto.
    - Io ho paura che diventi cieco, sordo, muto e nano.
    - Io ho paura che diventi cieco, sordo, muto, nano e... gay.
    - Io ho paura che diventi cieco, sordo, muto, nano, gay e nero.
    - Io ho paura che diventi cieco, sordo, muto, nano, gay, nero... e che voti per il Front National!

Altre 8 curiosità e citazioni su La guerra è dichiarata

Accoglienza

Attualmente La guerra è dichiarata ha ricevuto la seguente accoglienza dal pubblico:

BOX OFFICE

Incassi in italia
187,054 €
Incassi in USA
46,225 $
Incassi internazionali
5.9 milioni $

Box-office La guerra è dichiarata (2011)

Premi e nomination

I premi vinti da La guerra è dichiarata e le nomination:

Movieplayer.it Awards (2013)
1 nomination, 1 premio vinto
Les César du Cinéma (2012)
6 nomination, 0 premi vinti

Altri 7 premi

Critica

La guerra è dichiarata è stato accolto dalla critica nel seguente modo: sull'aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes il film ha ottenuto un punteggio medio del 86% sul 100%, su Metacritic ha invece ottenuto un voto di 73 su 100 mentre su Imdb il pubblico lo ha votato con 7.0 su 10

Video

Vai a tutti i video

Immagini e foto

Vai alla galleria completa

Home Video

dvd

La guerra è dichiarata
2013 - CG Entertainment
Contiene 1 Ora e 36 Minuti di contenuti su 1 Disco.

Tutti gli home video

News e articoli

  • Il DVD di La guerra è dichiarata

    Il DVD di La guerra è dichiarata

    Il bellissimo film di Valérie Donzelli approda in DVD con un'edizione tecnicamente valida, ma purtroppo povera di contenuti speciali.

  • Il cinema del 2012: la Top 20 della redazione di Movieplayer.it

    Il cinema del 2012: la Top 20 della redazione di Movieplayer.it

    Ricordiamo con affetto l'annata cinematografica che ci siamo lasciati alle spalle proponendovi come tradizione la lista dei titoli più amati dai nostri redattori tra le uscite italiane del 2012. Su tutti, quest'anno, s'impone Hugo Cabret di Martin Scorsese.

  • Attack the Block, Marilyn, Lorax e gli altri film in uscita

    Attack the Block, Marilyn, Lorax e gli altri film in uscita

    Nelle sale arrivano anche Killer Elite, Viaggio in Paradiso, l'ironico mockumentary Il mundial dimenticato e Love & Secrets.

  • The Great Gatsby, The Master e gli altri trailer della settimana

    The Great Gatsby, The Master e gli altri trailer della settimana

    FInalmente possiamo dare un primo sguardo a due delle pellicole più attese dell'anno: il tormentato pamphlet ispirato alla genesi di Scientology di Paul Thomas Anderson e i ruggenti anni '20 riletti da Baz Luhrmann.

  • Premi César 2012: ecco le nomination

    Premi César 2012: ecco le nomination

    Annunciate le candidature ai prestigiosi premi francesi. Come previsto The Artist svetta con dieci nomination.

  • Recensione La guerra è dichiarata (2011)

    Recensione La guerra è dichiarata (2011)

    Un argomento triste e penoso che la regista francese trasforma in una sorta di film d'avventura, pieno d'azione, di colori, di tenerezza e di vita, ma soprattutto d'amore, il fulcro intorno a cui ruota tutta la storia.

  • TFF 2011: a Torino contro la crisi grandi film per un grande pubblico

    TFF 2011: a Torino contro la crisi grandi film per un grande pubblico

    Presentato dal direttore artistico Gianni Amelio il 29° Torino Film Festival che aprirà con il dramma sportivo con Brad Pitt L'arte di vincere - Moneyball e dalla consegna del Gran Premio Torino ad Aki Kaurismaki. Nel carnet del TFF 2011 anche il nuovo di Alexander Payne con George Clooney, il nuovo horror di Balaguerò e due documentari d'eccezione, quello di Scorsese su George Harrison e quello di Werner Herzog sulla pena di morte.

  • Cine weekend estero: Apollo 18, Shark Night 3D e altri film

    Cine weekend estero: Apollo 18, Shark Night 3D e altri film

    Tanto horror nelle sale estere anche con Kill List e The Dead. Negli USA arrivano anche Il debito e A Good Old Fashioned Orgy. Almodovar debutta nella sua Spagna con La piel que habito e in Francia la nostra Valentina Cervi è nel cast di R.I.F.