Kufid 2020

3.0/5
N/D
Locandina di Kufid

Kufid è un film di genere Documentario del 2020 diretto da Elia Moutamid. Durata: 56 min. Distribuito in Italia da Cineclub Internazionale. Paese di produzione: Italia.

Data di uscita
17 Giugno 2021 (Italia)
Genere
Documentario
Anno
2020
Regia
Elia Moutamid
Paese
Italia
Durata
56 Min
Distribuzione
Cineclub Internazionale

Trama

La trama di Kufid (2020). Dopo alcune settimane trascorse in Marocco alla ricerca di luoghi e storie per un film sull'urbanizzazione e sul territorio, Elia Moutamid torna a Brescia, dove vive dopo esservisi trasferito da piccolo con la famiglia, per continuare il progetto. La pandemia lo costringe però a restare chiuso in casa e ad avviare un percorso autobiografico: Kufid è il risultato di quel percorso, un film girato durante la pandemia, ma non dedicato a essa.

Il regista Elia Moutamid ha deciso di raccontare il periodo del lockdown quando, dopo essere tornato da un viaggio in Marocco (finalizzato alla preparazione di un film), è stato costretto a restare chiuso nella sua casa di Brescia.

Nei giorni dell’attesa comune, quando fuori la pandemia si sviluppava drammaticamente, il regista avvio così un nuovo progetto: tra percorso autobiografico e spunti tratti dalla realtà, il nuovo film avrebbe raccontato l’urbanizzazione del territorio, ed in particolare quello industrializzato del Nord Italia.

Tra riflessioni e questioni di pubblico interesse, quest’opera ripercorre il periodo iniziale della crisi internazionale dal punto di vista personale dell’autore, allargando il ragionamento su altri aspetti fondamentali. Un’indagine sull’attualità che si chiede quale futuro si prospetta per l’intera società.

Recensione

"Da piccolo i miei genitori mi hanno insegnato a dire Inch'allah quando metto in programma di fare qualcosa", recita la prima battuta della voce fuori campo che accompagnerà lo spettatore per tutto il film. La recensione di Kufid, in sala dal 17 giugno, vuole partire da quell'asserzione, destinata a infrangersi poco dopo contro l'irrompere del Covid. Le implicazioni di quella rottura sono gli interrogativi che il regista Elia Moutamid cercherà di sollevare nel corso di un documentario girato durante il lockdown del marzo 2020 a Brescia. Ne viene fuori non una semplice cronaca della pandemia, ma una riflessione più ampia …

Leggi la recensione completa di Kufid (3.0 stelle su 5)

Perché ci piace

  • Un diario dalla pandemia, che diventa occasione di una riflessione più ampia: non un film sulla pandemia, ma un susseguirsi di interrogativi di tipo esistenziale.
  • Una narrazione lucida ed equilibrata, capace di muoversi su più piani: dalla dimensione pragmatica e lineare del racconto di cronaca a quella più astratta e frammentaria del pensiero.
  • L’idea di strutturare il flusso di coscienza come un dialogo con un’entità malefica che tutto sconquassa, Kufid.

Cosa non va

  • Chi si aspetta un documentario tradizionale, potrebbe rimanere spiazzato da una narrazione più complessa e stratificata.

Cast

Vai al cast completo di Kufid

Video

Vai a tutti i video

Immagini e foto

Vai alla galleria completa

News e articoli

  • Kufid, la recensione: Diario di bordo in isolamento

    Kufid, la recensione: Diario di bordo in isolamento

    La recensione di Kufid, il documentario girato da Elia Moutamid a marzo 2020 durante il primo lockdown: un diario della pandemia che fa spazio però a una riflessione più ampia tra Italia e Marocco, terra d'origine del regista.