Il condominio inclinato. Bergamo, sole, casbah, pollai e terrazze fiorite 2020

N/D
3.4/5
Locandina di Il condominio inclinato. Bergamo, sole, casbah, pollai e terrazze fiorite

Il condominio inclinato. Bergamo, sole, casbah, pollai e terrazze fiorite è un film di genere Documentario del 2020 diretto da Alberto Valtellina e Paolo Vitali. Durata: 75 min. Distribuito in Italia da Produzioni Alberto Valtellina. Paese di produzione: Italia.

Data di uscita
29 Settembre 2020 (Italia)
Genere
Documentario
Anno
2020
Regia
Alberto Valtellina, Paolo Vitali
Paese
Italia
Durata
75 Min
Distribuzione
Produzioni Alberto Valtellina

Trama

La trama di Il condominio inclinato. Bergamo, sole, casbah, pollai e terrazze fiorite (2020). Bergamo. I condomini “Terrazze fiorite” e “Bergamo Sole” (architetti Giuseppe Gambirasio e Giorgio Zenoni, 1976) sono oggetto di un vivace progetto di ricerca cinematografica. Una serie di sopralluoghi e di incontri con chi ci vive ha messo in evidenza come nel tempo la qualità architettonica degli spazi abbia costituito il presupposto sul quale i residenti hanno costruito una specifica cultura dell’abitare, allo stesso tempo fortemente legata all’immagine pubblica dell’edifico e alla appropriabilità delle sue parti private.

I condomini “Terrazze fiorite” e “Bergamo sole”, realizzati tra il 1976 e il 1980, vengono illustrati attraverso una serie di sopralluoghi e di incontri con chi in essi abita. Il documentario intende porre in evidenza come l’indiscussa qualità architettonica di quelle creazioni abbia costituito il presupposto sul quale i residenti hanno costruito una specifica cultura dell’abitare.

Inizialmente definiti “i pollai”, più che condomini potremmo ritenerlo come un progetto finalizzato alla nascita di un quartiere residenziale. Sono stati edificati in un’area di circa trentadue ettari e contengono delle case a schiera e un palazzo a quattro piani. Gli appartamenti sono stati distribuiti lungo una rete di passaggi pedonali, rampe, cortili e passerelle.

A raccontare la storia del “condominio inclinato” vi è anche Giorgio Zenoni, uno dei due progettisti (l’altro è Giuseppe Gambirasio), che ha guidato i registi alla scoperta del complesso residenziale e spiegato come l'idea del piano inclinato sia nata da una precisa prescrizione del piano regolatore, che prevedeva di preservare la vista su Città Alta e sui Colli. Il progetto di Gambirasio e Zenoni si inseriva infatti nel clima culturale che, tra il dopoguerra e gli anni ‘70, ha favorito la realizzazione di complessi abitativi di grandi dimensioni che dovevano corroborare le relazioni sociali. A Bergamo ha prevalso un approccio sperimentale, ricco di soluzioni che hanno promosso e favorito modi significativi di interagire con lo spazio.

Cast

Vai al cast completo di Il condominio inclinato. Bergamo, sole, casbah, pollai e terrazze fiorite

Video

Vai a tutti i video

Immagini e foto

Vai alla galleria completa