Toy Story 4 in blu-ray, recensione: l'elettrizzante bellezza di un video da favola

La recensione del blu-ray di Toy Story 4: per dettaglio e intensità cromatica, il video del film Disney Pixar è tra i migliori mai apprezzati. Audio coinvolgente ma non esattamente al top, extra invece deludenti.

RECENSIONE di 23/10/2019
Toy Story 4 13
Toy Story 4: Woody e Bo Peep in una scena del film

Nel 2010, con quell'emozionante finale, il franchise sul mondo dei giocattoli viventi pareva giunto a una conclusione perfetta. E invece il nuovo film Disney Pixar ha stupito tutti, con nuove stuzzicanti svolte narrative. Ecco perché, come vedremo nella recensione del blu-ray di Toy Story 4, anche il quarto episodio della saga era attesissimo in homevideo.

Con oltre un miliardo di dollari al box office mondial, Toy Story 4 ha riportato il pubblico in un divertente viaggio pieno di emozioni: Woody allieta con i suoi amici i giochi di Bonnie, ma deve prendersi cura di un nuovo riluttante giocattolo dalla bassa autostima di nome "Forky", nato da un progetto scolastico della bambina. Questo lo porterà a ritrovare lavecchia amica Bo Peep, da anni senza un bambino e "sulla strada" insieme ad altri giocattoli. Passiamo a esaminare l'edizione blu-ray di Toy Story 4.

Toy Story 4: 5 cose che potreste non aver notato

Toy Story 4 3
Toy Story 4: Woody e Forky

Il video: uno spettacolo di dettagli, fino ai minimi particolari

Toy 4

Davvero difficile che la Disney, con prodotti di animazione realizzati con le nuove tecnologie e ormai autentici gioielli tecnici di perfezione, possa deludere quando i film arrivano in homevideo. E infatti anche il blu-ray di Toy Story 4 soddisfa in pieno le altissime attese. C'è un dettaglio formidabile a una cura notevole in tutti gli elementi del quadro, non solo nei momenti più luminosi e spettacolari, nei quali il quadro offre una nitidezza esemplare, ma anche ad esempio negli interni polverosi del negozio di antiquariato, descritti con dovizia di particolari. Oppure nelle scene notturne, nelle quali le luci del parco divertimenti sono eccezionali per intensità e brillantezza, e regalano al quadro una profondità sempre invidiabile.

Tutti i personaggi sono superbi nella loro riproduzione e il video consente allo spettatore di apprezzare anche i punti più sottili del lavoro digitale, da piccoli graffi sugli oggetti negli scaffali, a minimi segni di usura su qualsiasi ciondolo, fino alle trame più fini degli abiti dei personaggi, dalle cuciture ai tessuti. Per non parlare delle ambientazioni incredibilmente ricche, come ad esempio all'interno del camper.

Croma dall'intensità elettrizzante: che festa di colori!

Toy Story 4 Duke Caboom
Tory Story 4: un'immagine di Duke Caboom, doppiato da Keanu Reeves

Ovviamente il croma è un'autentica e sontuosa festa di colori, con un'intensità elettrizzante. Tanto che non osiamo pensare cosa sia la visione in 4K che può beneficiare dell'HDR e quindi di ulteriore intensità e contrasto. Ma anche nel blu-ray l'esplosione di colori è molto coinvolgente, con sfumature particolarmente riuscite soprattutto quando si stagliano nel cielo notturno, caratterizzato peraltro da un nero solido e profondo, dal quale però emergono sempre chiaramente i dettagli in ombra.

Toy Story 4 11
Toy Story 4: Bo Peep in una scena

Anche in questo caso la resa sui personaggi è esemplare, dai capelli rossi di Jessie al corpo verde di Rex, giusto per citarne un paio. Il contrasto è ben calibrato e il bilanciamento della luminosità risulta sempre perfetto.

Toy Story 4, analisi del finale: la Pixar è morta, lunga vita alla Pixar!

Toy Story 4 16
Toy Story 4: una scena del film

Audio coinvolgente, ma si viaggia con una marcia ridotta

Toy Story 4 4
Toy Story 4: Buzz Lightyear in una scena del film

Il reparto audio è buono, ma non incanta fino in fondo come quello video. La traccia italiana è presentata in Dolby Digital 7.1 plus, come ormai da tradizione Disney, mentre l'originale inglese in DTS HD Master Audio 7.1, superiore ma non in modo eclatante alla nostra traccia. Nel complesso, però, a fronte di un coinvolgimento sicuramente buono, l'utilizzo dell'asse posteriore non è così intenso e robusto rispetto alle scene che scorrono sullo schermo. Sia chiaro, l'attività di effetti surround c'è e in qualche scena frenetica è particolarmente ricca e coinvolge tutti i diffusori, ma non c'è quell'impatto dirompente e quella ricchezza costante sentita in altri prodotti di animazione. La spaziatura comunque è notevole, direzionalità ed effetti panning sono presenti, così come corposo è l'apporto della colonna sonora, che lascia però giustamente sempre i dialoghi in primo piano.

Extra deludenti. Per il disco bonus rivolgersi alla Steelbook

Toy Story 4 8
Toy Story 4: una sequenza del film

Purtroppo in questa edizione blu-ray il reparto extra è deludente. Oltre al commento audio del regista Josh Cooley e del produttore Mark Nielsen, che descrivono bene durante il film alcune scelte importnati su trama e personaggi, troviamo solamente due featurette. La prima è La nuova Bo (6 minuti e mezzo), che esamina la crescita e l'evoluzione del personaggio Bo Peep e il suo passaggio allo status di protagonista. La seconda è Storie di giocattoli (6'), con cast e troupe condividono i loro ricordi dei giocattoli d'infanzia preferiti. Segnaliamo comunque che nell'edizione blu-ray Steelbook del film, troviamo anche un disco bonus con circa un'altra ora di materiale extra con scene tagliate, altri approfondimenti e l'anatomia di una scena.

Conclusioni

Come evidenziato nella nostra recensione del blu-ray di Toy Story 4, la parte migliore dell’edizione è un video folgorante, dalla bellezza abbacinante per la cura del dettaglio e la ricchezza cromatica. L’audio è molto coinvolgente, ma resta la sensazione che si poteva fare di più, mentre gli extra in questa edizione sono davvero scarsi. Anche se va detto che nell’edizione Steelbook c’è un disco bonus.

Movieplayer.it

4.0/5

Perché ci piace

  • La bellezza elettrizzante del video, caratterizzato da un croma a dir poco lussureggiante.
  • La grande cura per il dettaglio, eccezionale in ogni frangente e ricco di particolari.
  • Il buon coinvolgimento offerto dall’audio.

Cosa non va

  • Ma lo stesso audio non è proprio al top e non sfrutta tutte le potenzialità sonore del film.
  • Extra davvero scarsi per un prodotto Disney.