The Innocents

2018 - ....

The Innocents: tra amore giovane e soprannaturale, uno sguardo alla serie in arrivo su Netflix ad agosto

Il 24 agosto le avventure di Henry e June, in fuga dall'Inghilterra alla Norvegia tra minacce soprannaturali e misteriosi nemici, approderanno su Netflix. Il cast ci ha anticipato i primi dettagli dello show.

Tra le novità del See What's Next Event romano di Netflix la curiosità del pubblico si concentra su The Innocents, misterioso dramma soprannaturale in arrivo il 24 agosto. Sul contenuto dello show per il momento non si sa molto. La storia ruota attorno alla ribellione dei giovanissimi Harry e June che, per liberarsi dal giogo delle oppressive famiglie, fuggono insieme per vivere la loro storia d'amore senza ostacoli. Il dramma assume tratti paranormali quando i due giovani si rendono conto di possedere un incredibile potere che attirerà su di loro minacciose forze in grado di separarli per sempre.

The Innocents: il cast e i creatori a Roma

A presentare lo show a Roma sono intervenuti il co-creatore e produttore esecutivo Simon Duric e la produttrice Elaine Pyke insieme ai due giovani protagonisti, la scozzese Sorcha Groundsell e l'inglese Percelle Ascott. Nel cast troviamo, inoltre, la star australiana Guy Pearce. The Innocents è girato tra Inghilterra e Norvegia, luogo in cui i due fuggiaschi si dirigono per far perdere le loro tracce. Come è nato il progetto? "Era il 2015. Poco prima di Natale mi trovavo nel mio ufficio quando mi hanno portato lo script e l'ho amato subito" racconta Elaine Pyke. "La combinazione tra storia d'amore e dramma soprannaturale l'ho trovata commovente, mi ha ricordato cosa significa innamorarsi la prima volta. E poi l'ingrediente della Norvegia è stato fondamentale, abbiamo passato molto tempo a cercare queste fantastiche location".

Leggi anche: Netflix, See What's Next Event 2018: tutte le novità in arrivo, la sfida dei contenuti originali

In fuga tra Inghilterra e Norvegia

The Innocents: una bella immagine di Sorcha Groundsell

Se le location hanno richiesto una lunga ricerca, ancor più difficile è stato trovare gli attori giusti a cui affidare il ruolo di Harry e June. Sorcha Groundsell e Percell Ascott sono stati scelti dopo un lungo e complesso casting. "Abbiamo visto centinaia di ragazzi per trovare Henry e June, Sorcha Groundsell è stata l'ultima che abbiamo visto e abbiamo subito capito di aver trovato la nostra June" prosegue Elaine Pyke. "È stata una grande avventura. Servivano due giovani in grado di sviluppare la chimica giusta e sul set è successa una magia. June è una una ragazza che non riesce a controllare i propri poteri, ma è anche una persona profonda e tormentata".

A parlare del suo personaggio è la bionda Sorcha Groundsell: "La mia June è una giovane donna che cerca di ritrovare se stessa sfuggendo alle rigide regole della famiglia. Passando tanto tempo con Percelle, abbiamo imparato a comunicare. Era fondamentale che dessimo l'impressione di parlare la stessa lingua, di stare dalla stessa parte". "Harry è il tipo che fa più casino nella stanza" spiega Percelle Ascott "ma in realtà è il più solo. Anche per lui la ricerca dell'amore coincide nella ricerca dell'identità. Girare The Innocents è stato un viaggio durissimo e molto lungo, ma è stata anche un'esperienza incredibile. Lo schedule era molto rigido, ma sul set si respirava una grande energia. E poi abbiamo avuto il piacere di lavorare con Guy Pierce. Il suo personaggio promette a June di aiutarla, ma non posso anticipare cosa combinerà".

Leggi anche: Ted Sarandos: "Netflix? Un parco giochi in cui ognuno può scegliere la propria attrazione"

Non chiamatelo teen drama

The Innocentes: Sorcha Groundsell e Percelle Ascott in una scena.

In The Innocents Sorcha Groundsell e Percelle Ascott sono chiamati a interpretare due innamorati. Come si sono preparati per risultare credibili e superare gli imbarazzi? "È stato strano", ammette Sorcha, "mi sono preparata a lungo concentrandomi sulla fisicità del mio personaggio. Quando impari i movimenti, il resto viene da sé". Percelle aggiunge: "All'inizio il regista ci ha detto di provare a ricordare la prima volta che ci siamo innamorati, con l'imbarazzo, la goffaggine e gli errori. Nel corso dello show i personaggi crescono, cambiano, la serie esplora la loro evoluzione".

images/2018/05/03/netflix-the-innocents.jpg

Il creatore Simon Duric ci tiene a non categorizzare la serie come un teen drama. "Spero di aver realizzato una serie per tutti, anche se i protagonisti sono due ragazzi mi sono rivolto a un pubblico di tutte le età". Lo sceneggiatore specifica poi il significato del titolo: "So che suona come un crime drama. Nella serie tutti hanno commesso degli errori, non crimini, ma errori comportamentali nei confronti dei familiari. Capita a tutti nella vita, ma l'importante è imparare a superare i nostri errori tornando a essere innocenti".

The Innocents: tra amore giovane e...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Netflix, See What's Next Event 2018: tutte le novità in arrivo, la sfida dei contenuti originali
Ted Sarandos: "Netflix? Un parco giochi in cui ognuno può scegliere la propria attrazione"