The Crown 4, Olivia Colman: "Fa un po' paura sapere che a interpretarmi sarà Imelda Staunton!"

L'intervista ad alcuni dei protagonisti di The Crown 4: Olivia Colman, nel ruolo della regina Elisabetta, Helena Bonham Carter in quello della Principessa Margaret, e Tobias Menzies, in quello del principe Filippo.

INTERVISTA di 18/11/2020
120465467 2496334680663653 834233900003632026 O
The Crown 4: una foto di scena

Il catalogo Netflix si arricchisce questo mese di una delle serie più attese: la quarta stagione di The Crown. The Crown 4, che abbraccerà un periodo piuttosto conosciuto della storia recente della Monarchia inglese - raccontando anche il matrimonio tra Carlo e Diana - vede ancora tra i suoi protagonisti Olivia Colman, nel ruolo della Regina Elisabetta, Helena Bonham Carter in quello della Principessa Margaret, e Tobias Menzies, in quello del Principe Filippo. Questa sarà l'ultima stagione in cui li vedremo nei panni dei membri della famiglia reale, la quinta sarà infatti quella del passaggio di testimone, in cui saranno sostituiti da autori del calibro di Imelda Staunton, Lesley Manville e Jonathan Pryce.

"Sono contentissima che a interpretare il mio personaggio sarà proprio Imelda, è un'attrice incredibile" commenta Olivia Colman. "È così brava che sono anche un po' preoccupata, fa un po' paura", afferma poi ridendo, "sarei contentissima di poterci parlare, di poterle raccontare il personaggio per come l'ho interpretato. Anche se sarei davvero troppo emozionata." Anche Helena Bonham Carter commenta la fine del suo percorso in The Crown: "È arrivato il momento di andare avanti. Per me è stato davvero un ruolo incredibile, un'esperienza irripetibile. Essere Margaret per così tanto tempo è stato come conoscere un'amica."

L'arrivo di Diana

Thecrown 403 Unit 00949 Rt 2
The Crown 4: una scena della quarta stagione

Rispetto alle scorse stagioni l'attenzione non è più così tanto sul rapporto tra Elisabetta e Filippo, ma su come la coppia si relaziona ai propri figli, che stanno passando dei momenti difficili: "I problemi tra Elisabetta e Filippo in questa quarta stagione passano in secondo piano, si sistemano, ora il nostro focus è quello di risolvere quelli dei nostri figli, siamo consapevoli che molti dei loro problemi dipendono anche da noi, da come siamo stati dei genitori," spiega Tobias Menzies.

The Crown 4, la recensione: quando la Corona viene scossa da nuovi eventi e personaggi

120575859 2496334690663652 7314658209917179952 O
The Crown 4: gli interpreti di Carlo e Diana in una scena

Una delle più grandi difficoltà è ovviamente relativa al matrimonio tra Carlo e Diana, che fin da subito si dimostra burrascoso: "Nella nostra versione della storia per Margaret è subito chiaro che tra loro ci saranno problemi, che il matrimonio è già compromesso," spiega Helena Bonham Carter, "ancor prima che i due si sposino. Lei si sente vicina a Diana, anche la vita di Margaret inizialmente è stata distrutta dal fatto che si siano intromessi nelle sue nozze. Il matrimonio in una famiglia reale è qualcosa di estremamente complicato, soprattutto pensando a quanto Diana sia giovane. È un lavoro, è un dovere, e lei è davvero troppo giovane. Inoltre i due quasi non si conoscono quando si sposano. C'è veramente poco spazio per crearsi una vita emotiva felice." Olivia Colman ci spiega: "Ovviamente noi sappiamo già come la storia andrà finire, uno dei temi di questa stagione è come le generazioni più giovani provino a fare le cose diversamente. Ma sappiamo come andrà a finire. Ed è molto triste."

120459592 2496334733996981 3784328404477116262 O
The Crown 4: un'immagine della quarta stagione

Tobias Menzies commenta il rapporto tra Filippo e Diana: "Il mio personaggio sente un forte legame nei confronti di Diana. Penso che percepisca una qualche somiglianza tra le loro posizioni, lui stesso come lei è un outsider", spiega l'attore. "È anche convinto che sia perfetta per il figlio, gli è piaciuto il suo essere così femminile, bella. Forse è stato in qualche modo sedotto da lei. Voleva che suo figlio fosse felice, ma al tempo stesso aveva bisogno di trovare qualcuno che fosse adatto all'importante ruolo da ricoprire. Voleva qualcuno che fosse forte e che potesse appoggiare suo figlio, il futuro re.".

The Crown 4, Emma Corrin: "Abbiamo raccontato l'amore tra Carlo e Diana, non solo la tragedia."

Una stagione piena di difficoltà

Questa è anche la stagione in cui facciamo la conoscenza di un personaggio dall'importanza storica fondamentale come Margaret Thatcher, interpretata da una strabiliante Gillian Anderson. Olivia Colman ci parla del primo incontro tra la Regina e il primo ministro inglese: "Il primo incontro è davvero molto divertente, ma ci rendiamo conto anche di quanto Margaret fosse una donna estremamente vulnerabile, particolare. La regina era inizialmente molto eccitata che fosse una donna a diventare primo ministro, due donne a governare il paese, peccato che poi non andassero per nulla d'accordo." L'attrice continua parlandoci di cosa abbia significato per lei lavorare con un'attrice come Gillian Anderson: "La somiglianza con Margaret Thatcher era incredibile, quasi spaventosa. Il team dei costumi ha dato il meglio di sé con lei, Gillian ha riprodotto come camminava e parlava alla perfezione, quasi come se ci fosse il fantasma dell'ex primo ministro. Davvero da brividi. Ma era così divertente."

120476965 2496334627330325 4283569023358526170 O
The Crown 4: Gillian Anderson in una scena

Tanto Diana come Margaret Thatcher passano del tempo con la famiglia reale nel castello di Balmoral: "In Scozia vengono 'testate' sia Margaret che Diana, ci sono tantissime regole da seguire, cose che puoi e che non puoi fare. Diana capisce queste regole, e quindi passa il test con altissimi voti. Mentre Margaret no, è completamente fuori dal suo ambiente, e non capisce come deve comportarsi. È qui che inizia tutta l'animosità della donna contro la classe aristocratica, che si porterà avanti per tutta la serie. Lei non ha mai avuto il lusso di potersi rilassare e divertire," spiega Tobias Menzies.

Anche per la Principessa Margaret questa è una stagione molto complicata:"La storia di Margaret è veramente difficile, più invecchia più diventa marginale nella sua famiglia, lei vorrebbe invece essere più rilevante. È una donna di mezza età, viene operata, sta cercando una sua identità a metà della sua vita, ed è in crisi. Va da sua sorella per chiedere più lavoro e invece le viene negato, per questo entra in depressione. Cerca quindi di andare in terapia. È molto importante per me poter parlare di salute mentale, sopratutto per come era vissuta in quel periodo, ora si è molto più tolleranti nei confronti della depressione, prima invece non era così," ci dice Helena Bonham Carter.

65 serie TV da guardare su Netflix - Lista aggiornata a novembre 2020