Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli in 4K UHD, la recensione: quando i colori diventano magia

La recensione di Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli in 4K UHD: il prodotto Walt Disney sbalordisce per l'intensità cromatica, oltre che per il dettaglio chirurgico, peraltro già valido nel blu-ray.

RECENSIONE di 23/11/2021
Shang Chi E La Leggenda Dei Dieci Anelli 14
Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli: Simi Liu in una scena

Le origini di Shang-Chi, il nuovo supereroe del Marvel Cinematic Universe che quando viene trascinato nella rete della misteriosa organizzazione dei Dieci Anelli, deve confrontarsi con un passato che pensava di essersi lasciato alle spalle. Come vedremo nella recensione di Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli in 4K UHD, l'ennesimo spettacolare capitolo Marvel, diretto da Destin Daniel Cretton e interpretato da Simu Liu e Tony Leung Chiu Wai, ha trovato ora grazie a Walt Disney il suo degno approdo in homevideo.

Shang Chi E La Leggenda Dei Dieci Anelli 17
Shang-Chi e la leggenda dei Dieci Anelli: Simu Liu in una scena d'azione del film

Il video: ok dettaglio e profondità, ma è l'intensità cromatica a sbalordire

Shangcover

Walt Disney Studios Home Entertainment propone infatti Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli in varie edizioni homevideo. Noi abbiamo potuto analizzare quella più completa e qualitativa, la 4K UHD che al suo interno contiene anche il blu-ray, disco sul quale fra l'altro troviamo gli extra. Va detto che il blu-ray è già ottimo per dettaglio e profondità e qui il salto di qualità non è poi così stellare, ma dove il 4K innesta una marcia in più è sulla brillantezza e l'intensità dei colori: grazie all'HDR infatti la resa in alcuni momenti è spettacolare se non sbalorditiva.

Shang Chi E La Leggenda Dei Dieci Anelli 18
Shang-Chi e la leggenda dei Dieci Anelli: Simu Liu in una scena di combattimento

Nel 4K il quadro è certamente più nitido e il dettaglio più fine, volti e abiti vengono sezionati nei pori e nei particolari, ma ripetiamo che sotto questo aspetto il blu-ray faceva già il suo buon lavoro. Sicuramente c'è una maggior sensazione di profondità e le panoramiche ne beneficiano, ma come detto è nell'esuberanza cromatica (e certe scene sono davvero una gioia per gli occhi) che il 4K impressiona davvero, oltre a presentare un nero più profondo e un bianco più brillante. Alcune scene molto caotiche e ricche di azione, nonché altre più scure, tendono a dire il vero a una certa morbidezza con una flessione dell'incisività, però nei diurni ben illuminati e soprattutto nella foresta, la resa come è da restare a bocca aperta.

Shang-Chi e La Leggenda dei Dieci Anelli, la recensione: Oriente e Occidente uniti nell'universo Marvel

Audio preciso e coinvolgente, ma potenza e bassi sembrano troppo timidi

Shang Chi E La Leggenda Dei Dieci Anelli 15
Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli: Awkwafina e Simu Liu in una nuova foto

Meno entusiasmante il reparto audio, sia per il Dolby Digital Plus 7.1 italiano che per il Dolby Atmos inglese (nel blu-ray in originale c'è il DTS HD 7.1). Le tracce infatti, rispetto alle potenzialità suggerite da scene di azione davvero roboanti, risultano un po' piatte e prive della necessaria energia. Sia chiaro, siamo comunque davanti a un ascolto coinvolgente, l'asse posteriore riproduce vari effetti sonori con molta precisione, la localizzazione di alcuni elementi nelle scene più frenetiche e vorticose è sempre curata, la colonna sonora è avvolgente, ma è la dinamica a non impressionare e soprattutto la spinta potente e il supporto dei bassi risultano troppo timidi. Questo aspetto è meno accentuato nell'Atmos inglese, ma anch'esso non brilla in questa caratteristica.

Simu Liu è Shang-Chi: "Spider-Man mi batterebbe nelle acrobazie, ma non a karaoke!"

Gli extra: commento audio, dietro le quinte e scene eliminate

Shang Chi E La Leggenda Dei Dieci Anelli 22
Shang-Chi e la leggenda dei Dieci Anelli: Tony Leung in una scena

Discreti gli extra, con una mezz'ora abbondante di contributi e un commento audio: quest'ultimo vede protagonisti il regista Destin Daniel Cretton e lo sceneggiatore Dave Callaham. Come featurette si parte con Costruzione di un retaggio (9 minuti), ovvero un buon dietro le quinte con un approfondimento dell'esplosivo ingresso di Shang-Chi nel Marvel Cinematic Universe, dell'importanza di avere un supereroe Marvel asiatico, e poi l'allenamento fisico, la creazione di sequenze d'azione chiave, le location, le creature digitali e i costumi.

Shang Chi E La Leggenda Dei Dieci Anelli 4
Shang-Chi e la leggenda dei Dieci Anelli: Meng'er Zhang in una scena d'azione

Si prosegue con Legami di famiglia (7' e mezzo), che analizza in particolare il rapporto tra Shang-Chi e Xu Wenwu, ovvero tra padre e figlio, le motivazioni dei personaggi e il particolare lavoro di Tony Leung nel film. Troviamo poi Titoli di coda (2'), in pratica delle gag reel con momenti divertenti sul set, e infime le scene eliminate: ne troviamo ben undici per un totale di 14 minuti e mezzo, questi i loro titoli: In attesa, Provaci, Shang-Chi chiede scusa, Sono qui, Discorso di incoraggiamento, Grandezza, Fuga attraverso il tunnel, Due figli, Cartolina, Solo amici, Sbrigarsela da soli.

Conclusioni

Come abbiamo visto nella recensione di Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli in 4K UHD, il nuovo film Marvel viene esaltato nella sua spettacolarità da una resa video superba, che oltre a dettaglio e profondità, impressiona soprattutto per la brillantezza e l’intensità cromatica. Meno entusiasmante l’audio, comunque di buon livello ma con poco mordente nei bassi, discreti gli extra.

Movieplayer.it

3.5/5

Perché ci piace

  • Il video 4K è folgorante per dettaglio e profondità.
  • Nelle immagini impressionano soprattutto l’intensità cromatica e la brillantezza dei colori.
  • Anche il video blu-ray HD è di altissimo livello.
  • Gli extra sono interessanti e c’è anche un commento audio.

Cosa non va

  • Il minutaggio degli extra è limitato a poco più di mezz’ora.
  • L’audio non ha un impatto travolgente quanto potrebbe in alcune scene, soprattutto a livello di bassi.