Le 20 migliori serie tv ambientate nello spazio

La nostra classifica delle migliori serie tv ambientate nello spazio, da classici come Battlestar Galactica e Star Trek a esperimenti più recenti come The Orville e Marte.

CLASSIFICA di 18/11/2020
Il cast della quarta stagione di Battlestar Galactica in uno scatto promozionale
Il cast della quarta stagione di Battlestar Galactica in uno scatto promozionale

La narrazione seriale nutre da sempre un grande fascino per il cosiddetto "outer space", ovvero lo spazio profondo in cui vengono riposti sogni e speranze per una verità che sia "là fuori" e/o per un altro pianeta che possa colonizzarci da un lato o ospitarci dall'altro, nel caso la Terra faccia una brutta fine come qualsiasi racconti contemporanei ci ricordano.

Ripercorriamo allora le serie tv che vale la pena vedere in tal senso, che ibridano il genere sci-fi a volte col dramma, a volte con la commedia e l'autoironia, altre volte ancora con l'horror o addirittura col western, e mostrano in tanti modi come sia innata nell'uomo la curiosità verso ciò che è milioni o miliardi di anni lontano da noi, generando un sentimento ambivalente che porta con sé anche la paura e il pericolo dell'ignoto. Ecco dunque la classifica delle migliori serie tv sullo spazio, quelle da vedere ambientate in questo magico contesto.

20. FOR ALL MANKIND (2019 - ...)

For All Mankind Apple Tv
For All Manking: un'immagine della serie Apple TV+

Iniziamo dalla serie lanciata nello spazio da Apple Tv+, For All Mankind, un ucronia ambientata a fine anni '60, un passato alternativo in cui l'Unione Sovietica è sbarcata per prima sulla Luna con il primo cosmonauta russo, Aleksej Leonov, battendo gli Stati Uniti, che devono quindi raccogliere i cocci di ciò che è andato storto nella missione. Soprannominato "Luna Rossa", questo evento lascia la NASA devastata. Gli americani però si rimboccano subito le maniche per non farsi battere dai rivali una seconda volta nella corsa allo spazio. Un approccio molto classico per una storia che reimmagina il passato.

19. ANOTHER LIFE (2019 - ...)

Another Life
Una scena di Another Life

Il serial originale Netflix Another Life ha fatto tornare Katee Sackhoff nello spazio dopo Battlestar Galactica, ora nei panni della comandante Niko Breckinridge, inviata in missione con l'astronave Salvare per indagare le origini di un artefatto alieno giunto sulla Terra. Mentre lei cerca di trovare il pianeta da cui proviene il misterioso oggetto e portare alla luce i motivi del suo invio, sulla Terra il marito di Niko, lo scienziato Erik Wallace, cerca insieme alla propria squadra un modo per comunicare con l'artefatto. Uno sci-fi drama che non si prende troppo sul serio e punta sul continuo plot twist e colpo di scena.

65 serie TV da guardare su Netflix - Lista aggiornata a novembre 2020

18. EXTANT (2014 - 2015)

Extant: Halle Berry nel pilot della serie, Reentry
Extant: Halle Berry nel pilot della serie, Reentry

Extant, lo show di CBS durato due sole stagioni, partiva con grandi intenti: co-prodotto da Steven Spielberg per la tv broadcaster statunitense, aveva come protagonista Halle Berry nei panni di Molly Woods, un'astronauta che ritorna sulla Terra dopo una lunga missione di 13 mesi nello spazio. Nonostante fosse da sola per tutto il tempo, al suo ritorno è incinta. Degli alieni? Un mix di intrattenimento generalista e mystery che non ottenne il risultato sperato ma poneva basi interessanti.

17. SPACE FORCE (2020 - ...)

Space Force 1 0Yzfcer
Space Force: il protagonista Steve Carell

Si può anche scherzare sulla vita e le missioni nello Spazio e lo ha dimostrato Space Force, la comedy originale Netflix che ha riunito Greg Daniels e Steve Carell (qui anche co-creatore oltre che protagonista) anni dopo The Office, cercando di riproporre la stessa verve ma non riuscendoci però del tutto. La vita del generale Mark R. Naird (Carell), un pilota pluridecorato che sogna di comandare l'aeronautica militare, è stravolta quando gli viene chiesto di prendere le redini della nuova sesta branca delle forze armate americane: la Space Force. Scettico ma determinato, Mark si trasferisce con la famiglia in una base remota del Colorado dove, insieme a un variopinto gruppo di personaggi sopra le righe vuole consolidare il dominio statunitense nello Spazio, come richiesto dalla Casa Bianca (una metafora della politica spesso "nonsense" di Trump).

16. AVENUE 5 (2020 - ...)

Avenue 5
Una scena di Avenue 5

Ancora inedita in Italia, questa comedy HBO creata da Armando Iannucci riprende gli stilemi della sua serie di successo Veep, con ancora una volta un incapace al comando, questa volta nello spazio, riprendendo l'idea di Space Force di portare una comedy nell'outer space. Nel cast di Avenue 5 uno Hugh Laurie in grande spolvero e Josh Gad in un ruolo bizzarro, nei panni del capitano di cui sopra e del proprietario della nave da crociera spaziale interplanetaria del titolo. Tutto comincia a precipitare per l'equipaggio quando una perdita momentanea di gravità e la conseguente morte del capo ingegnere mettono a repentaglio la sopravvivenza di tutti, con un ritorno stimato sulla Terra in tre anni ... ma provviste per una sola settimana.

15. ASCENSION (2014)

Ascencion
I personaggi di Ascension

Ascension, la serie SyFy che riportava in tv un altro membro del cast di Battlestar Galactica, Tricia Helfer, racconta una storia che collega passato e futuro nello Spazio: nel 1963 l'amministrazione del presidente John Fitzgerald Kennedy, temendo in una terza guerra mondiale post apocalittica, diede il via libera a un progetto per garantire la salvezza dell'umanità, con l'invio nello spazio di un selezionato gruppo di uomini, donne e bambini (in tutto 600 passeggeri) al fine di colonizzare un nuovo pianeta nel sistema solare di Proxima Centauri. Nel 2014, 50 anni dopo, i suddetti passeggeri devono fare i conti con il primo omicidio dalla loro partenza, quello di Lorelei Wright, che mette in discussione tutta la gerarchia all'interno e all'esterno della nave, unendo detective story e sci-fi un po' come ha fatto più di recente l'adattamento televisivo di Snowpiercer.

14. DARK MATTER (2015 - 2017)

Dark Matter
I personaggi di Dark Matter

In onda per tre stagioni sul canale specializzato SyFy, Dark Matter si rifaceva all'omonimo fumetto pubblicato dalla Dark Horse Comics negli Usa, mescolando sci-fi e elemento soap: sei persone che non si conoscono si risvegliano improvvisamente su una nave spaziale in mezzo allo spazio, senza memoria alcuna nemmeno sul proprio nome e la propria identità. L'unico indizio a loro disposizione è un carico di armi nella stiva della nave e come destinazione una colonia mineraria sull'orlo di una guerra. Perché sono lì e soprattutto come sono collegate le loro vite? Tra passato, presente e futuro, una serie che esplora le relazioni interpersonali attraverso (e con il pretesto de) lo Spazio.

13. KILLJOYS (2015 - 2019)

Killjoys Team
I personaggi di Killjoys

Durato ben 5 stagioni su SyFy, questo action adventure drama in giro per lo Spazio vede al centro tre cacciatori di taglie interplanetari (Hannah John-Kamen, Aaron Ashmore e Luke MacFarlane), chiamati appunto killjoys, che operano nella galassia Quad, scombussolata da una sanguinosa guerra di classe. I tre nel cercare di sopravvivere e salvare i propri amici, devono anche rimanere neutrali con governi e organizzazioni interspaziali, mentre combattono con i demoni del proprio passato sempre pronti a tornare per perseguitarli.

12. DEFIANCE (2013 - 2015)

Defiance: Grant Bowler e Stephanie Leonidas in una scena del pilot della serie
Defiance: Grant Bowler e Stephanie Leonidas in una scena del pilot della serie

Grant Bowler e Julie Benz sono i protagonisti di Defiance (trasmesso su AXN in Italia), di cui è stato realizzato parallelamente un videogioco omonimo che condivideva lo stesso universo e anche una trama intrecciata a quella del serial. Nel 2046 gli esseri umani e i Votan lottano per ricostruire un mondo, la Terra, totalmente cambiato e semidistrutto. Mentre la nuova e unificata Repubblica Terrestre è ora riorganizzata come un'unità territoriale nota come "Columbia", il resto del Nord America viene lentamente ricolonizzato in diverse piccole repubbliche indipendenti e città-stato. Tra queste quella di "Defiance", costruita sulle rovine di St. Louis, nel Missouri. Spetterà al marine Joshua Nolan, nativo di quella città-stato che non vede da dieci anni e in cui deve tornare, proteggerla da tanti tipi di pericoli, tanto umani quanto alieni.

11. AWAY (2020)

Away Hillary Swank Josh Charles Talitha Bateman
Away: Hillary Swank, Josh Charles e Talitha Bateman in una scena

Cancellata di recente dopo una sola stagione, la serie con protagonista Hilary Swank ha provato a unire l'aspetto sci-fi a quello del family drama, creando per Netflix un prodotto forse troppo generalista. In Away Swank è una madre astronauta, costretta a lasciare la sua famiglia sulla Terra per intraprendere una missione su Marte, proprio quando hanno più bisogno di lei. Dinamiche familiari si mescolano ai problemi nell'outer space per raggiungere il Pianeta Rosso, cercando di inserirvi anche nuove tematiche come quella LGBTQ+ e quella etnico-culturale.

10. THE FIRST (2018)

The First: Sean Penn in una foto della serie Hulu
The First: Sean Penn in una foto della serie Hulu

Durata anch'essa una sola stagione, forse perché troppo cinematografica e fine a se stessa, The First ha avuto un buon riscontro di critica più che di pubblico e portava per la prima volta in tv Sean Penn. La serie, creata da Beau Willimon (quello di House of Cards) per HULU, arrivò in Italia eccezionalmente come evento al cinema per i primi due episodi e poi su TIMVision (un unicum all'epoca soprattutto per una serie di genere). Al centro della trama la corsa al Pianeta Rosso, la prima missione umana su Marte, dal punto di vista dell'ex comandante (Penn) e del suo equipaggio insieme alle loro famiglie, fra cui la figlia problematica e la defunta moglie di lui, il cui pensiero continua a perseguitarlo.

9. MARTE (2016 - 2018)

Mars: la foto degli astronauti
Mars: la foto degli astronauti

Intitolata semplicemente Marte (in originale Mars) e basata sul libro How We'll Live on Mars di Stephen Petranek, questa serie fu un esperimento particolare perché univa fiction e documentario ed era prodotta da National Geographic, in onda anche su FX. Interviste reali con la crew spaziale si mescolano alla storia della prima missione su Marte, come da titolo, in un'alternanza di piani narrativi temporali fra il 2016, il 2033 e il 2037. Con contributi di scienziati e ingegneri come Elon Musk, Andy Weir, Robert Zubrin e Neil deGrasse Tyson che illustrano nel 2016 le difficoltà che l'equipaggio dovrà affrontare su Marte, mentre nel 2033 le difficoltà e la vita degli astronauti, atterrati con la loro navicella Daedalus a 75,3 km dal loro habitat previsto. A corredo della serie evento un libro, Mars: Our Future on the Red Planet, e un episodio prequel, Before Mars, a testimoniare il grande investimento di National Geographic nel progetto, accolto con un certo interesse da pubblico e critica per l'ibridazione originale del racconto.

8. THE ORVILLE (2017 - ...)

The Orville: un'immagine promozionale
The Orville: un'immagine promozionale

La prima serie live action di Seth MacFarlane (I Griffin, American Dad!, The Cleveland Show) creata per Fox e poi passata su FX on HULU, dove attualmente si attende l'arrivo della terza stagione, la cui produzione è stata interrotta dalla pandemia. The Orville è ambientato 400 anni nel futuro a bordo dell'astronave del titolo, la USS Orville, e vede protagonista lo stesso MacFarlane nei panni del capitano Ed Mercer, che si ritrova al comando di un equipaggio di cui fa parte anche la sua ex-moglie (Adrianne Palicki). Uno spaccato dramedy generalista che riflette tra le righe su temi anche complessi e delicati come l'identità di genere o la genitorialità, tra una missione e l'altra nell'outer space.

7. THE EXPANSE (2015 - ...)

3107 Hd
Una scena di The Expanse

Prima in onda su SyFy poi salvata da Amazon Prime Video che ne ha continuato il percorso e cambiato un po' il linguaggio adattandolo alle nuove libertà della piattaforma, The Expanse è basata sull'omonima saga letteraria di Daniel Abraham e Ty Franck, che l'hanno scritta sotto lo pseudonimo di James S. A. Corey. Nel XXIV secolo, il sistema solare è stato colonizzato dagli umani e si trova in una situazione di precario equilibrio geopolitico a causa delle tensioni fra la Terra e le ex-colonie marziane, oramai indipendenti sotto il vessillo della Repubblica congressuale marziana. Al centro la vita di tre personaggi: il detective di polizia Josephus Miller, la terrestre scomparsa Julie Andromeda Mao, delle cui indagini è incaricato proprio Miller, e il secondo ufficiale del cargo porta ghiaccio Canterbury, James Holden, coinvolto in un incidente che rischia di innescare un conflitto interplanetario. Un grande affresco geopolitico dello Spazio e del colonialismo cosmico per parlare anche di ciò che accade sulla Terra oggi.

Le 58 serie TV su Amazon Prime Video da vedere - Lista aggiornata a novembre 2020

6. RAISED BY WOLVES (2020 - ...)

Raised By Wolves 5
Raised by Wolves: una foto di scena

Anch'essa ancora inedita in Italia, negli USA disponibile sul neonato servizio streaming HBO Max, Raised by Wolves con un titolo così ancestrale racconta in realtà di un Futuro in cui Padre e Madre, due androidi, vengono spediti a crescere degli umani su Kepler-22b dopo che la Terra è stata distrutta da una guerra mondiale. La "coppia" scoprirà che educare gli umani e controllare il loro Credo è molto più difficile di quanto pensassero. Dello show si è molto parlato, oltre che per l'impianto visivo molto particolare, anche perché i primi due episodi sono diretti da Ridley Scott, che ha supervisionato l'intero progetto, caratterizzandolo di alcuni aspetti delle sue opere come la saga di Alien.

5. SPAZIO 1999 (1975 - 1977)

Spazio 1999
Spazio 1999: Una scena della serie

Serie british che segnò un cult per il genere, Spazio 1999 narra l'Odissea dei membri di una colonia lunare, alla deriva nello spazio in seguito all'allontanamento del nostro satellite dall'orbita terrestre. L'ultima collaborazione fra Gerry e Sylvia Anderson e la più costosa fino ad allora realizzata per la tv inglese. Il 9 settembre 1999 John Koenig (Martin Landau) assume il comando della base lunare Alpha, un'installazione scientifica permanente collocata nel cratere Plato, per una spedizione esplorativa sul recentemente scoperto pianeta Meta. Ci sono però dei misteriosi e inspiegabili incidenti che coinvolgono il team addetto a un deposito di scorie nucleari, aumentando il campo magnetico. Tutto ciò provoca una terribile esplosione nucleare che fa uscire addirittura la Luna dall'orbita terrestre. Ai protagonisti tocca così un eterno vagare per il Cosmo, incontrando alieni ostili e non. Uno show che è una riflessione filosofica sul senso ultimo della vita.

4. THE MANDALORIAN (2019 - ...)

Mandalorian 6
The Mandalorian: un'immagine del protagonista

La serie originale Disney+ che ha messo d'accordo praticamente tutti, la prima live action per la saga cinematografica di Star Wars, che mette al centro il Mandaloriano del titolo in un ottimo western adventure drama. Din Djarin, un cacciatore di taglie mandaloriano che opera oltre i confini della Nuova Repubblica, si mette in missione per recuperare Il Bambino, appartenente alla stessa specie di Yoda e capace di controllare la Forza (soprannominato Baby Yoda dai fan, creando un tormentone). Curata da Jon Favreau, oramai di casa alla Disney dopo i live action realizzati, The Mandalorian ha in cantiere già una terza stagione, mentre la seconda è in arrivo a breve sul servizio streaming della Casa di Topolino.

3. FIREFLY (2002 - 2003)

Nathan Fillion, Adam Baldwin e Gina Torres  in una scena di Firefly, episodio L'affare del treno
Nathan Fillion, Adam Baldwin e Gina Torres in una scena di Firefly, episodio L'affare del treno

Un western spaziale che solo Joss Whedon poteva riuscire a creare e che è rimasto nel cuore dei fan anche per via dell'unica stagione di 14 episodi prodotta da Fox (con gli ultimi episodi inediti mandati solamente da SyFy dopo la chiusura anticipata). Una cancellazione entrata nella storia della tv e che viene citata spesso come riferimento in altri serial, come ad esempio da Sheldon in The Big Bang Theory. Firefly nella sua trama riproponeva il tema della migrazione dalla Terra per sovrappopolazione e la colonizzazione di mondi lontani, con un netto divario sociale tra poveri - che hanno ricostruito una società in tutto e per tutto simile al vecchio West - e ricchi - che abitano invece megalopoli iper-tecnologiche. Tutti i personaggi parlano in inglese, ma leggono e scrivono con gli ideogrammi cinesi e nella versione italiana questo aspetto si è un po' perso, poiché furono rimossi i neologismi creati dallo show e le imprecazioni in cinese dei protagonisti. Il serial ha avuto però un suo seguito nel film e nel gioco di ruolo Serenity, che gli ha dato una sorta di conclusione. La rivista specializzata SFX lo ha addirittura eletto come "il miglior film sci-fi di sempre". A capo del cast un iconico Nathan Fillion.

Firefly: un viaggio troppo breve

2. STAR TREK (1966 - ...)

Stp Epi0101 0689Bi
Star Trek: Picard - Patrick Stewart in una scena del primo episodio

Un vero e proprio franchise tuttora in espansione e in onda con alcune serie spin-off, e citato più volte insieme a Star Wars - saga con cui non devono confondersi i "non esperti" o appassionati del genere. Il franchise di Star Trek ha avuto inizio nel 1966 con il serial di Gene Roddenberry, entrato di diritto nella storia della tv, tanto da produrre nel corso di più di 50 anni altre 7 serie tv ambientate in quell'universo (spaziale e narrativo), di cui una animata, e ben 13 pellicole cinematografiche - tra cui la trilogia più recente iniziata da J.J. Abrams Star Trek, Star Trek: Into Darkness e Star Trek: Beyond. Le ultime in ordine di tempo realizzate per CBS All Access, il servizio streaming che dal prossimo anno diventerà Paramount+, sono Star Trek: Discovery (in onda in Italia su Netflix) e Star Trek: Picard (disponibile da noi su Amazon Prime Video), e un'altra è già in produzione Star Trek: Strange New Worlds. Tantissimi i premi vinti dalla saga, ma soprattutto enorme la fanbase mondiale che si è venuta a creare, pari solamente a quella del "concorrente" Star Wars. Al centro della storia futuristica e estremamente spaziale, gli umani appartenenti a una Federazione dei Pianeti Uniti che riunisce sotto un unico governo numerosi popoli di sistemi stellari diversi e delle loro avventure nell'esplorazione del cosmo "alla ricerca di nuove forme di vita e di civiltà, fino ad arrivare là dove nessun uomo è mai giunto prima".

1. BATTLESTAR GALACTICA (2004 - 2009)

Tricia Helfer (Six) in una foto promozionale per la quarta stagione di Battlestar Galactica
Tricia Helfer (Six) in una foto promozionale per la quarta stagione di Battlestar Galactica

Tanto l'originale quanto il remake, mettono Battlestar Galactica nel cuore e nella mente degli appassionati di serial sci-fi e di serie tv nello spazio. Creata da Ronald D. Moore come remake della serie televisiva Galactica del 1979 ideata da Glen A. Larson per il canale cable SyFy, è preceduta dall'omonima miniserie televisiva del 2003 che è una sorta di backdoor pilot. Accolta con plauso da critica e pubblico, la serie con uno stile di regia e di montaggio tra il documentaristico e il dinamico, ha portato letteralmente gli spettatori dentro ciò che raccontava. I Cylon, androidi creati dall'uomo, si ribellano ai loro creatori distruggendo le 12 Colonie di Kobol e costringendo i superstiti, appena 47.000 anime, a darsi alla fuga per cercare un nuovo pianeta dove vivere. Riusciranno il Comandante Adamo e il Presidente Laura Roslin a condurre i superstiti nella leggendaria tredicesima colonia, la Terra? Molto più che sci-fi, è un drama che affronta tematiche ancestrali come la religione, l'appartenenza, l'origine di tutto e molto altro ancora.