Ruggero de I Timidi: il nostro incontro a Lucca Comics 2018

La nostra intervista a Ruggero de I Timidi, per la prima volta protagonista di un libro a fumetti pubblicato da SaldaPress.

Ruggero de I Timidi ha ufficialmente fatto il suo debutto nel mondo del fumetto. Cantante confidenziale dalle melodie senza tempo, ma dalle tematiche molto attuali, come ama definirsi, è protagonista della scena teatrale e radiofonica, ma anche popolarissimo sui social e protagonista in televisione con la sua presenza fissa a 90 Special di Italia 1. Oltre, ovviamente, a imporsi nel mondo della musica nostrana, con un ultimo album dal titolo Giovani emozioni subito in testa alle classifiche di iTunes. Ora l'artista, al secolo Andrea Sabucco, ha iniziato anche un nuovo percorso artistico, questa volta nel mondo del fumetto grazie a SaldaPress.

Leggi anche: Lucca Comics & Games 2018: le novità e gli ospiti in programma nell'Area Movie

Ruggero Cover Solo 999X1370

Durante Lucca Comics 2018, infatti, è stato presentato un volume dal titolo di Fumetti Timidi, primo libro ufficiale di Ruggero de I Timidi, che ha tenuto anche un concerto nell'ambito della manifestazione toscana nella serata del 1° novembre. L'albo contiene due storie a fumetti legate al mondo musicale dell'artista e molto materiale extra speciale. La prima storia è ambientata a New York ed è il seguito della canzone Torna (a Udine) di Ruggero de I Timidi, mentre la seconda, che vede Ruggero a spasso nel Giappone del XIX secolo, è una storia d'amore che ruota attorno a una grande - e famosissima - onda. Le storie sono state scritte da Giuseppe Zironi e Andrea G. Ciccarelli in collaborazione con Andrea Sambucco, disegnate da Giuseppe Zironi e Stefano 'TheSparker' Conte, e colorate da Pietro B. Zemeloe dallo stesso Stefano 'theSparker' Conte. L'albo targato SaldaPress è inoltre arricchito dai contributi degli artisti Davide La Rosa e Fabrizio 'Pluc' Di Nicola, e dagli omaggi di Luca Bertelè e Massimo Giacon, mentre il maestro Giorgio Cavazzano ha disegnato la cover dell'edizione variant, dettaglio da sottolineare perché rappresenta un onore e un omaggio per un personaggio che dal mondo della musica e dell'intrattenimento è entrato direttamente in quello dei fumetti.

Con l'ironia che l'ha reso famoso, Ruggero ha risposto alle nostre domande raccontando le origini di questo progetto, ma anche le sue impressioni su Lucca Comics e le sue passioni nel campo del fumetto e della cosiddetta cultura nerd, spiegandoci anche come immagina il finale di una serie popolare come The Walking Dead.

Leggi anche: The Walking Dead 9, intervista a Greg Nicotero: "Gli zombie devono rimanere minacciosi"

Ruggero de I Timidi a Lucca Comics 2018

Ruggero de I Timidi: il nostro incontro a Lucca...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Lucca 2018
News Nomination Foto Video
Lucca Comics & Games 2018: le novità e gli ospiti in programma nell'Area Movie
Lucca Comics 2018: oltre 76.000 biglietti già venduti!