Natale eXtraterrestre, la recensione: buffi alieni cleptomani rubano la scena a Babbo Natale

La nostra recensione di Natale eXtraterrestre, il nuovo e originale film animato di Netflix disponibile sulla piattaforma streaming dal 20 novembre 2020.

RECENSIONE di 20/11/2020
Alien Xmas 00 29 27 01
Natale eXtraterrestre: l'alieno X in una scena

La nostra recensione di Natale eXtraterrestre parlerà di un film natalizio per bambini estremamente carino e originale che siamo sicuri non potrà non conquistare il vostro cuore. Disponibile su Netflix dal 20 novembre 2020, porterà il vostro spirito festivo ad altri livelli raccontandovi una storia tenera, divertente ma allo stesso tempo diversa dalle solite, didascaliche e melense produzioni dedicate al periodo di Natale. Diretto da Stephen Chiodo e sceneggiato dallo stesso regista e Kealan O'Rourke, Natale eXtraterrestre è girato con la tecnica stop-motion e vede tra i produttori esecutivi il regista e autorità di casa Disney come Jon Favreau, ormai noto per essere il papà effettivo di Baby Yoda nonché regista del live action de Il re leone e interprete di Happy, la simpatica guardia del corpo di Tony Stark nell'universo Marvel.

Nella trama la storia del piccolo alieno X

Alienxmas Product 2
Natale eXtraterrestre: una foto di scena

I Clepto sono una razza di avidi alieni il cui scopo è sgraffignare tutte le cianfrusaglie più belle, colorate e strambe dell'universo. Per inseguire la loro missione e avendo sfruttato fino al collasso il loro pianeta, sono divenuti una razza nomade che solca lo spazio grazie alla loro gigantesca nave spaziale. I Clepto non ne hanno mai abbastanza e scelgono come obiettivo del loro prossimo colpo proprio la Terra, un bellissimo pianeta azzurro pieno zeppo di cose da poter rubare. Il piano, escogitato dal loro perfido capo Zeta, è semplice: grazie ad un sofisticato marchingegno annulleranno la gravità terrestre in modo da far fluttuare tutti gli oggetti che si trovano su di essa nello spazio; a quel punto rubarli sarà un gioco da ragazzi. Qualcuno dovrà, però, recarsi sul pianeta, in un punto preciso del Polo Nord, per assemblare e azionare il sofisticato macchinario. Si offre volontario il piccolo X, un clepto minuto ma astutissimo che vuole acquisire maggiore considerazione tra i suoi simili. Il buffo piccoletto, però, scopre ben presto che il punto dove costruire la macchina si trova proprio al di sotto del villaggio di Babbo Natale dove l'anziano uomo vestito di rosso e i suoi elfi sono al lavoro in vista della vigilia. X, dopo il tenero incontro con una piccola elfa si troverà a mettere in dubbio i suoi intenti riscoprendo sentimenti ormai perduti.

Il Natale dei cattivi: 10 film politicamente scorretti per le Feste

Una storia con una morale

Alien Xmas 00 00 52 19
Natale eXtraterrestre: Babbo Natale

Realizzato in stop-motion con una forte e coerente integrazione di computer grafica, semplice ma molto efficace nel risultato, Natale eXtraterrestre risulta essere un prodotto che spicca per originalità sotto molti punti di vista. La storia è intrisa di spirito natalizio come non mai: Babbo Natale c'è, le renne ci sono, luci e alberi di Natale pure e ogni elemento tipico di questa festività è rappresentato in questo film di meno di un'ora. A cambiare, infatti, non è il modo in cui viene raccontata una storia natalizia ma il punto di vista: grazie al piccolo alieno X possiamo guardare alla luccicante festività dall'esterno, con gli occhi di chi è concentrato su altro e che riscopre sentimenti che troppo spesso vengono relegati all'infanzia. Proprio come molti adulti e come il padre della piccola elfa, l'alieno è preso dai suoi bisogni portati all'eccesso e sono proprio questi ad impedirgli di provare sentimenti sinceri per qualcuno. L'avidità, il desiderio spasmodico di possedere tutto ciò che possiamo, dà solo una falsa illusione di felicità che non potrà durare mai abbastanza. Pensiamo sia questo il messaggio principale che il regista tenta di veicolare: nella corsa al consumismo sfrenato perdiamo la gioia di stare insieme, rivolgendo la maggior parte delle nostre attenzioni a oggetti materiali piuttosto che alle persone che amiamo.

Una favola per tutti

Alien Xmas 00 26 02 00
Natale eXtraterrestre: una scena del film

Una morale semplice ma per nulla scontata durante una delle festività che la storia recente ha reso la più consumistica dell'anno. Dopo aver fatto queste considerazioni, siamo sinceri, non ce la sentiamo più di consigliare questo film ad un solo pubblico di bambini, ma ci auguriamo piuttosto che possa essere un'occasione per molti genitori di poter passare del tempo di qualità con i propri figli. Va riconosciuto a Natale eXtraterrestre, pur nella sua semplicità anche visiva, di essere in grado di toccare le corde degli animi più sensibili con delicatezza senza rinunciare al divertimento e alle situazioni esilaranti. La comicità presente, molto fisica e ben dosata, arricchisce un prodotto che, anche se lontanissimo dalle grandi produzioni, è in grado di catturare l'attenzione degli spettatori più esigenti. Quegli stessi spettatori che la vigilia, o la mattina di Natale, non riusciranno a resistere ai pacchetti colorati confezionati per loro dalle abili mani di Babbo Natale, dei suoi elfi e, perché no, di un piccolo alieno di nome X.

15 Film di Natale per bambini

Conclusioni

Come affermato nella nostra recensione di Natale eXtraterrestre, questo breve film animato di Netflix realizzato con la tecnica stop-motion, è in grado, con la sua semplicità visiva e di trama, di portare un messaggio molto importante. Ad essere imputato è il consumismo che caratterizza questa festività e che troppo spesso ci impedisce di riscoprire il vero spirito del Natale. Oltre all’importante messaggio abbiamo anche apprezzato l’originalità con cui è veicolato: gli occhi del piccolo extraterrestre X sono un modo nuovo e simpatico di raccontare una storia che porta con se una morale ma che soprattutto è in grado di intrattenere con una comicità ben dosata e immediata, perfetta per ogni pubblico.

Movieplayer.it

3.5/5

Voto medio

N/D

Perché ci piace

  • La storia raccontata dal punto di vista originale di X.
  • La comicità, semplice ma immediata, perfetta per i più piccoli.
  • La tecnica stop-motion unita alla computer grafica propone immagini e personaggi dal design semplice ma efficace.

Cosa non va

  • Potrebbe deludere tutti coloro che cercano una trama complessa e uno stile ricercato.