Il cinema da leggere firmato dalla redazione di Movieplayer.it, il regalo last minute perfetto!

Mulan in 4K UHD, la recensione: video stupefacente, fin là dove nessun streaming potrà mai arrivare

La recensione di Mulan in 4K UHD: il remake live-action del classico animato, finora distribuito solo in streaming, raggiunge livelli video pazzeschi nel prodotto Disney, che offre anche un ottimo audio e buoni extra.

RECENSIONE di 26/11/2020
Mulan 4
Mulan: una sequenza con Yifei Liu

Di solito la visione migliore di un film avviene al cinema, anche se non tutte le sale in realtà permettono di godere un'opera al massimo delle sue potenzialità. Tanto che si dice che l'homevideo, pur avendo raggiunto grandi potenzialità, può essere solamente un surrogato della sala. Ma come vedremo nella recensione di Mulan in 4K UHD, non sempre è così. Già, perché in questi tempi di Covid molti prodotti hanno dovuto rinunciare all'approdo nei cinema ed è successo perfino a un un film molto atteso come Mulan, il remake live-action del classico animato che si è scelto di distribuire direttamente in streaming a pagamento sul canale Disney+, dove ha avuto un grande seguito.

Mulan 8
Mulan: una scena d'azione del film

Ma al di là del valore artistico del film di Niki Caro, che pur vantando un indubbio fascino visivo e un super cast, ha lasciato più di qualche perplessità nonostante l'apprezzabile voglia di cercare una certa discontinuità rispetto al classico animato, sta di fatto che adesso l'uscita homevideo nel miglior formato video attualmente possibile, è comunque un'esperienza che consigliamo e che lo streaming, pur di altissimo livello, non potrà mai dare. Ecco perché, soprattutto in assenza delle sale cinematografiche, Mulan in 4K nel prodotto targato Walt Disney (che all'interno contiene anche la versione blu-ray dove ci sono gli extra) permette di vedere il film come mai avvenuto prima.

Il video 4K: dettaglio granitico e immagini mozzafiato

Mulan Cover
Mulan, la cover del 4K

E allora esaminiamolo questo strabiliante video 4K: gli aggettivi non bastano perché difficilmente abbiamo visto un quadro così incisivo a livello di dettaglio, che risulta sempre granitico e capace di regalare immagini mozzafiato per quanta dovizia di particolari riescono a riprodurre. E non parliamo solo di primi piani scolpiti e taglienti su visi, trucchi, ambienti, armature e oggetti, ma anche di fondali e di elementi in secondo piano, semplicemente superbi per compattezza e precisione, fino alle panoramiche che risultano anch'esse esemplari per quanto si riesce a cogliere di edifici, montagne, rocce e vegetazione.

Mulan 6
Mulan: Yifei Liu in un momento del film

La stessa qualità permane anche nelle scene più scure, che non mostrano sbavature o incertezze. Il risultato complessivo è di un quadro davvero straordinario, che regala una spiccata sensazione di profondità indubbiamente molto suggestiva. Cosa che manca, oltre alla nitidezza più organica, al corrispetivo video blu-ray, che peraltro per il suo formato rimane di altissimo livello.

La violenza di un croma folgorante

Mulan 7 Tmfq1Ae
Mulan: una scena con Yifei Liu

Sempre in ambito video 4K UHD, un discorso a parte lo merita il croma, semplicemente folgorante, soprattutto sui rossi accesissimi e saturi che spiccano sui costumi e nel villaggio, L'HDR fornisce uno step ulteriore a livello di splendore e questo in un film coloratissimo, pieno zeppo non solo di rossi, ma anche di verde, blu e altri colori molto intensi, permette il salto di qualità definitivo, visto che tutto sembra quasi eruttare con violenza dallo schermo tale è l'esuberanza cromatica. I neri profondi e i bianchi brillanti completano un quadro che si potrebbe definire barocco per la voglia di colpire l'occhio e l'immaginazione.

Mulan 9
Mulan: una scena con Hoon Lee

Audio: spazialità super, ma l'Atmos inglese ha una marcia in più

Mulan 1
Mulan: una foto del film con Yifei Liu

Sul fronte audio, la traccia italiana è proposta in un Dolby Digital Plus 7.1 indubbiamente spettacolare e coinvolgente, che gode di un asse posteriore attento e vivace ad accompagnare le vicende, di una resa dei bassi molto buona e di un'efficace spazialità, oltre ad apprezzabili effetti panning. Ma è inevitabile che in un film talmente spettacolare sul piano sonoro e ricco di battaglie e sequenze movimentate, la traccia italiana messa a confronto con il Dolby Atmos originale paghi dazio in qualche settore: ad esempio rivela una dinamica leggermente frenata, dialoghi limitati in frequenza e un sub un pizzico meno robusto. Non stiamo comunque parlando di distanze siderali. La traccia inglese, oltre a essere superiore nei parametri citati e aoffire suggestivi effetti dai canali top, offre soprattutto dialoghi decisamente più corposi e avvincenti.

Gli extra: Approfondimenti, interviste e scene eliminate

Mulan 14
Mulan: un'immagine del film

Rispetto ai parametri Disney, di solito non molto generosa sul fronte extra, Mulan è una piacevole eccezione con quasi un'ora di materiali, che si trovano tutti sul blu-ray. Si parte con Aggiornare un classico (15') con regista, cast e realizzatori che analizzano l'animazione originale, la rivisitazione del personaggio, il casting, la scenografia, i costumi, la location e tanti altri aspetti della realizzazione del film. Si prosegue con Mulan con un altro nome (7' e mezzo), dedicato ai provini e poi all'allenamento fisico di Yifei Liu per entrare nel personaggio, mentre Essere cattivi (7') parla dei villain del film, interpretati da Jason Scott Lee e Gong Li, che si raccontano tra allenamenti, recitazione e costumi.

Mulan 2
Mulan: Yifei Liu durante una scena del film

Si prosegue con Riflessioni di Mulan (4') che tratta della colonna sonora, mentre Mulan originale (2' e mezzo) riguarda il cameo di Ming-Na Wen, voce della protagonista nel classico animato. A chiudere sei scene eliminate (totale di 7') e video musicali con i brani "Refection" e Loyal Brave True" proposti in varie versioni (concept video e video con testi) da Christina Aguilera e Yifei Liu.

Conclusioni

Come abbiamo ampiamente spiegato nella recensione di Mulan in 4K UHD, il prodotto Disney permette di vedere il remale live-action di Niki Caro come mai prima d’ora, su livelli video non raggiungibili per lo streaming, anche se di alta qualità. Il video è infatti folgorante per dettaglio e croma, ma anche l’audio, soprattutto nella traccia originale, permette uno spettacolare coinvolgimento. Positivo anche il reparto dedicato agli extra.

Movieplayer.it

4.5/5

Perché ci piace

  • Video incredibili con immagini mozzafiato e dettaglio granitico.
  • Il croma è a dir poco folgorante con colori accesissimi.
  • L’audio è coinvolgente e dotato di ampia spazialità.
  • Gli extra, presenti in buona quantità, sono interessanti e variegati.

Cosa non va

  • La traccia audio italiana in Dolby Digital 7.1 non può raggiungere i livelli del Dolby Atmos inglese.