I 10 migliori film e serie TV sulla famiglia reale inglese

Ecco quali sono i migliori film e serie sulla famiglia reale inglese: scopriamo i titoli che ci hanno appassionato e che hanno raccontato i tanti personaggi della royal family.

CLASSIFICA di 18/11/2020
The Crown: i protagonisti Matt Smith e Claire Foy
The Crown: i protagonisti Matt Smith e Claire Foy

Se nel corso dei secoli di casate reali che hanno lasciato il segno ce ne sono state tante, una in particolare ha fatto la storia del vecchio continente e non solo. Parliamo ovviamente della famiglia reale inglese, la royal family per eccellenza di cui non si smette mai di parlare, forse in merito più agli scandali di corte che alla storia vera e propria.

Una famiglia reale che ha dovuto mutare spesso, soprattutto nell'ultimo secolo quando è stata costretta a fare i conti con ben due guerre mondiali, con lotte intestine, un'abdicazione, scandali di corte di diverso tipo e l'ascesa al trono di una donna, Elisabetta II, che ha fatto dell'adempimento dei suoi doveri la sua missione di vita.

Con l'uscita dell'attesissima quarta stagione di The Crown, abbiamo scelto di selezionare i migliori film e serie TV sulla famiglia reale inglese, in ordine cronologico: titoli che hanno raccontato la storia passata della royal family britannica, le vicende che l'hanno vista in prima linea e i suoi protagonisti.

1. Elizabeth (1998)

Elizabeth: Cate Blanchett
Elizabeth: Cate Blanchett

Tra i più famosi dei tanti personaggi che hanno fatto la storia della famiglia reale inglese e dell'Inghilterra, c'è certamente la regina Elisabetta I, considerata come uno dei sovrani più popolari e carismatici, protagonista di leggende, romanzi e, come in questo caso, di film. Elizabeth, film storico di Sherkhan Kapur con protagonista una brillante Cate Blanchett, vede al centro l'ascesa al trono, appunto, di Elizabeth (sorellastra della regina Mary d'Inghilterra), la sua incoronazione e il suo regno.

Cate Blanchett in Elizabeth
Cate Blanchett in Elizabeth

Un regno più complesso delle apparenze, dominato da intrighi politici, lotte di potere, alleanze internazionali in crisi e minacce di diverso tipo. Ciò che il film promette di fare non è solo raccontare gli avvenimenti storici, ma anche dare vita sul grande schermo a una donna per alcuni aspetti pronta al compromesso, per altri ferma nelle proprie convinzioni e valori. Una regina che non si unì mai in matrimonio e che non ebbe mai figli e che, con la pelle colorata di bianco e un taglio drastico ai suoi capelli, decise di sposarsi con il suo Paese: l'Inghilterra.

Cate Blanchett: da Elizabeth a Truth, il talento di una star camaleontica in 10 ruoli memorabili

2. The Queen - La regina (2006)

Helen Mirren nel ruolo di Elisabeth II nel film The Queen
Helen Mirren nel ruolo di Elisabeth II nel film The Queen

La storia della famiglia reale britannica ha sempre attratto il mondo del cinema e continua a farlo tuttora. Tuttavia, un film che si è particolarmente distinto nei primi anni Duemila raccontando una storia che ha emotivamente coinvolto tutto il mondo è The Queen - La regina. A differenza di altre pellicole, quella di Stephen Frears è incentrata sul complesso periodo del 1997 che va dall'elezione di Tony Blair come Primo Ministro alla tragica morte della Principessa Diana.

Helen Mirren in The Queen
Helen Mirren in The Queen

Ciò che però viene espresso nel lungometraggio non è tanto la storia in sé, ma il rapporto tra la Regina Elisabetta II e il Primo Ministro, nonché tra la famiglia reale e il popolo. Perché se da una parte tra Tony Blair e la Regina (interpretati, rispettivamente, da Michael Sheen e Helen Mirren) non sembra esserci una gran simpatia, sarà proprio lui a entrare in empatia con il popolo britannico con la scomparsa di Lady Diana, comprendendo come quest'ultima fosse una principessa del popolo e che, in quanto tale, la sua morte non poteva essere considerata alla stregua di un affare privato.

3. I Tudors (2007-2010)

I Tudors: Jonathan Rhys Meyers interpreta Enrico VIII
I Tudors: Jonathan Rhys Meyers interpreta Enrico VIII

Tra le serie incentrate sul passato della casa reale inglese, vi è sicuramente I Tudors. La serie, che s'inserisce tra i generi storico e drammatico, si propone di raccontare, sebbene in chiave romanzata, il periodo storico del regno di Enrico VIII, che terminò nel 1547.

Jonathan Rhys Meyers e Natalie Dormer in un'immagine della seconda stagione del serial I Tudors - Scandali a corte
Jonathan Rhys Meyers e Natalie Dormer in un'immagine della seconda stagione del serial I Tudors - Scandali a corte

Questo prodotto televisivo, che ha esordito per la prima volta nel 2007 sulla rete Showtime e che è terminato nel 2010 dopo quattro stagioni, ha come protagonista Enrico VIII, ma vi sono anche altre figure storiche, come Anna Bolena e Charles Brandon: i tre personaggi sono interpretati da attori del calibro di Jonathan Rhys Meyers, Natalie Dormer e Henry Cavill.

4. Il discorso del re (2011)

Colin Firth, protagonista del film The King's Speech
Colin Firth, protagonista del film The King's Speech

Tra i protagonisti della monarchia inglese re Giorgio VI è passato alla storia per essere succeduto al trono dopo l'abdicazione di suo fratello, re Edoardo VIII. Giorgio VI è stato - e continua ad essere - un simbolo di resistenza per il popolo inglese, in particolare per il ruolo svolto durante la seconda guerra mondiale. Eppure, la lotta più grande che ha dovuto affrontare è stata quella con la balbuzie: partendo da questo problema, Il discorso del re approfondisce la sfera emotiva e intima di un principe che si è trovato di colpo ad essere re, raccontando il suo rapporto con il logopedista Lionel Logue.

Colin Firth e Geoffrey Rush nel film The King's Speech
Colin Firth e Geoffrey Rush nel film The King's Speech

Il film di Tom Hooper, che vede tra i suoi protagonisti Colin Firth, Geoffrey Rush e Helena Bonham Carter, mostra il lavoro di preparazione portato avanti dal principe Albert (futuro re Giorgio VI) e dal logopedista, un lavoro contraddistinto da tanta fiducia e da un rapporto strettamente confidenziale e informale. Un rapporto che ha dato vita ad una profonda amicizia e ad una nuova sicurezza per il sovrano, che lo ha portato a confortare il popolo inglese durante i tragici eventi della seconda guerra mondiale.

5. Reign (2013-2017)

Reign: Toby Regbo, Adelaide Kane e Torrance Coombs in una foto promozionale della serie
Reign: Toby Regbo, Adelaide Kane e Torrance Coombs in una foto promozionale della serie

Trasmessa sulla rete The CW dal 2013 al 2017, Reign è uno dei titoli dedicati ai reali di cui si è più parlato negli ultimi anni. La serie, ambientata nel 1557 e composta da un totale di quattro stagioni, racconta una versione romanzata della storia di Maria Stuarda e sulla sua ascesa al trono. Interpretata da Adelaide Kane - Maria è vista come una giovane ribelle che si deve preparare ad affrontare un futuro al fianco di Francesco II di Valois, l'erede al trono di Francia.

Reign: una scena della serie
Reign: una scena della serie

Costretta a trasferirsi alla Corte francese insieme alle sue dame di compagnia, Maria comprenderà lentamente quello che sarà il suo ruolo in un matrimonio di matrice politica, diventando, a sua volta, protagonista di complesse macchinazioni di Palazzo, ma anche di questioni amorose che potrebbero trasformarsi in scandali di corte.

Reign: quando I Tudors incontrano Gossip Girl

6. The Royals (2015-2018)

The Royals
The Royals, una scena della serie tv

Parlare di una famiglia reale come quella britannica significa sviscerare tutti i suoi secoli di storia ed è, quindi, pressoché scontato che si parli del suo passato. Nonostante ciò, esiste una serie che ha cercato di immaginare una royal family moderna: ideata da Mark Schwahn, trasmessa sul canale E! e articolata in quattro stagioni, The Royals prende la monarchia inglese e la trasla in una Londra moderna in cui si incontrano il mondo del lusso e quello delle tradizioni. Tra l'estetismo patinato dei tabloid, la giusta dose di ironia e un tocco di trash, si sviluppano le storie dei membri della corte reale. Membri, con a capo la regina Helena, che sembrano vivere lontano dalla realtà, come in una bolla in cui non esistono limiti e in cui ogni desiderio viene immediatamente esaudito. Tuttavia, anche in questo caso il prezzo da pagare c'è, tra il dovere e l'occhio del pubblico a cui la royal family si espone.

7. The Crown (2016-)

Thecrown 305 00770 R
The Crown: un primo piano di Olivia Colman nella terza stagione

In una classifica del genere non si poteva non includere proprio The Crown, la serie Netflix che negli ultimi quattro anni, cioè dalla sua prima stagione uscita nel 2016, ha conquistato il pubblico di tutto il mondo, sia per le performance che per il taglio narrativo. La serie, che sarà composta da un totale di sei stagioni, si propone di raccontare le vicende che hanno visto protagonisti i membri della famiglia reale britannica e non solo.

Thecrown 403 Unit 00549
The Crown 4: Emma Corrin e Josh O’Connor in una scena

A partire dal suo spettacolo teatrale The Audience, il creatore e sceneggiatore della serie Peter Morgan ha scelto di realizzare 10 episodi per ogni annualità, fotografando, di stagione in stagione, un periodo di circa 10 anni, a partire dal 1947. Tra le particolarità della serie, oltre a quanto già detto, vi è anche il ricambio degli attori principali ogni due stagioni: se nelle prime due, la regina Elisabetta II è interpretata da Claire Foy, nella terza e nella quarta ne veste i panni Olivia Colman, mentre nelle ultime due verrà interpretata da Imelda Staunton.

The Crown 4, la recensione: quando la Corona viene scossa da nuovi eventi e personaggi

8. Victoria (2016-)

Victoria: una scena della serie con Jenna-Louise Coleman
Victoria: una scena della serie con Jenna-Louise Coleman

Parallelamente all'uscita di The Crown, un'altra serie britannica ha avuto un enorme successo: Victoria. Ideata a sceneggiata da Daisy Goodwin, la serie tv targata ITV si articola (per ora) in tre stagioni in cui viene raccontata la storia della Regina Vittoria, dal momento della sua ascesa al trono fino all'Esposizione universale a Londra del 1851.

Victoria: Jenna-Louise Coleman in una scena della serie
Victoria: Jenna-Louise Coleman in una scena della serie

La Regina (interpretata da Jenna Coleman), di cui viene mostrata anche la sua persona oltre al suo ruolo reale, è al centro di vicissitudini che l'hanno vista crescere e diventare, da adolescente inesperta, una giovane donna capace, in grado di bilanciare tutti gli squilibri interni tra i vari partiti e di mantenere la stessa equità tra ruolo di Regina e vita coniugale. Ma non solo: perché di una delle donne più importanti della storia britannica viene mostrata anche la capacità di negoziazione e di affrontare situazioni complesse come le relazioni e le crisi internazionali. Una serie che non mostra solo la grandezza di Victoria in quanto Regina, ma in quanto donna, con il suo carattere, i suoi sentimenti e le sue tante sfaccettature.

9. La favorita (2018)

The Favourite
La favorita: un momento del film con Olivia Colman

Innovativo rispetto al taglio narrativo e alla storia raccontata, La Favorita è stato il film che ha sorpreso nel 2018. Diretto da Yorgos Lanthimos e interpretato da tre attrici del calibro di Olivia Colman, Emma Stone e Rachel Weisz, il film nasce dopo una gestazione di circa vent'anni e mette al centro della storia le aspirazioni e i rapporti di una triade tutta al femminile, composta dalla regina Anna, dalla sua fidata consigliera Sarah Churchill e dalla cugina di quest'ultima, Abigail Hill. Basandosi sulle lettere scritte dalle tre protagoniste nella vita reale, il film ricostruisce quest'ultime come persone reali, ognuna con il suo carattere, con il suo istinto di sopravvivenza e con le sue strategie manipolatorie.

La Favorita Colman Stone
Olivia Colman ed Emma Stone ne La favorita

I tre personaggi femminili, infatti, cercheranno di sopravvivere ognuna all'invidia e alla gelosia dell'altra, protagoniste di intrighi reali e coinvolgimenti sessuali, mostrandosi in tutta la loro complessità e nelle loro sfumature. E se per Sarah e Abigail la sfida sarà quella per diventare la favorita della regina Anna, per quest'ultima sarà difficile combattere contro la sua insicurezza, incerta che qualcuno la ami davvero per quello che è.

La favorita e i suoi modelli: 5 grandi film su intrighi, passioni e rivalità al femminile

10. Maria regina di Scozia (2018)

Maria Regina Di Scozia Margot Robbie 4
Maria Regina di Scozia: Margot Robbie durante una scena

A distanza di vent'anni dall'interpretazione di Cate Blanchett, sul grande schermo è arrivato un altro film che narra le gesta di Elisabetta I e il rapporto tempestoso con la cugina Maria Stuarda. Il film di cui parliamo è Maria regina di Scozia, lungometraggio diretto da Josie Rourke e interpretato da Margot Robbie e Saoirse Ronan. In questo caso, l'ambientazione è quella del 1561, periodo in cui Maria Stuarda rimane vedova e torna in Scozia, intenzionata a reclamare il trono inglese e a spodestare la cugina Elisabetta I.

Maria Regina Di Scozia Saoirse Ronan 3
Maria Regina di Scozia: una scena con Saoirse Ronan

Tra intrighi di palazzo e scontri dettati anche dalla religione, cattolica una e protestante l'altra, il racconto segue gli aspri scontri avvenuti tra le due cugine, così ferme nei propri ideali e valori. Entrambe si trovano a dover affrontare una serie di sfide che le vedono coinvolte sia in quanto donne, sia in merito al proprio ruolo di regine. Eventi che, in realtà, porteranno le due protagoniste ad essere più vicine di quanto potessero mai immaginare.

Maria Regina di Scozia: dalla Hepburn a Saoirse Ronan, i volti di Maria Stuarda al cinema