Maleficent: Signora del male in 4K e Blu-ray, la recensione: quel croma esplosivo vi abbaglierà

La recensione di Maleficent: Signora del male in 4K e Blu-ray: il video del prodotto Disney è pazzesco, soprattutto nella versione UHD, grazie a colori di grande intensità. Audio buono ma meno entusiasmante, solo 20 minuti di extra.

RECENSIONE di 17/02/2020
Maleficent Signora Del Male 2
Maleficent: Signora del Male, una scena del film

Riecco Angelina Jolie in versione Malefica. In Maleficent: Signora del male, secondo film Disney ispirato al famoso personaggio, diretto da Joachim Rønning, il rapporto tra Malefica e Aurora verrà messo a dura prova dalla volontà della ragazza di sposare il principe Filippo, cosa che scatenerà un conflitto tra il reame magico della Brughiera e il regno umano di Ulstead. Come si potrà intuire, un film visivamente straordinario e particolarmente curioso da usufuire in homevideo. E come vedremo nella recensione di Maleficent: Signora del male in 4K e Blu-ray (l'edizione più prestigiosa rilasciata da Disney con le due versioni del film), le attese di un grande spettacolo visivo non saranno deluse.

Il video 4K: l'impressionante intensità di un croma esplosivo

Maleficent Signora

Nella versione 4K UHD di Maleficent: Signora del male, ci troviamo di fronte a un quadro visivo davvero gratificante, anzi a tratti tra le cose più suggestive viste finora. E non solo per il dettaglio chirurgico, sia delle creature che degli umani, incisivo sotto ogni aspetto (la pelle dei personaggi, i trucchi e i costumi sono davvero vivisezionati nel minimi particolari), ma anche per il boost offerto dall'HDR sull'aspetto cromatico. Diciamolo chiaramente: i momenti coloratissimi della brughiera sono una vera gioia degli occhi per quanto le scene sono abbaglianti e cromaticamente esplosive.

Maleficent Signora Del Male 2 Whotvi8
Maleficent: Signora del Male, Elle Fanning durante una scena

Ogni tonalità brilla, ogni riflesso luccica in modo imperioso e realistico. Le sfumatura sono ricchissime e conferiscono un'impressionante vitalità alla vegetazione e agli abitanti della brughiera. Ma stesso discorso si può fare anche per il castello e ovviamente per la caotica battaglia, senza dimenticare il rossetto di Malefica. Tutto possiede un'intensità quasi feroce.

Maleficent 2 Trailer Mistress Of Evil Hwzieho
Maleficent: Mistress of Evil, Angelina Jolie affronta Elle Fanning

Maleficent 2 - Signora del Male, la recensione: la storia di Malefica continua in maniera sorprendente

Il video Blu-ray: ottimo, ma inferiore per dettaglio e croma

Maleficent Signora Del Male 3
Maleficent: Signora del Male, un primo piano di Michelle Pfeiffer in scena del film

Il Blu-ray, ovviamente, offre qualcosina in meno sul piano della bellezza visiva. Ma attenzione, stiamo parlando comunque di un video di altissimo livello, che definiremmo al top senza aver visto la folgorante parte 4K. A parte un briciolo di minor incisività sul puro dettaglio, del tutto fisiologico vista la definzione minore, dove il blu-ray sconta qualche punto è ovviamente nella brillantezza e nell'intensità cromatica, che offre sfumature più limitate. C'è in sostanza una minor nitidezza complessiva, una lieve maggior pastosità dei fondali e i meri sono un pelo meno profondi. Ma è bene sottolineare che stiamo comunque parlando di un video di alto livello, nel quale le immagini scorrono sempre fluide nonostante il massiccio intervento digitale.

Maleficent Signora Del Male 5
Maleficent: Signora del Male, un'immagine di Malefica, interpretata da Angelina Jolie

L'audio: buono l'italiano, ma solo l'Atmos inglese soddisfa in pieno

Maleficent Signora Del Male 1
Maleficent: Signora del Male, Elle Fanning in una scena del film

L'audio ha bisogno di un'analisi più strutturata. Andiamo infatti dalla traccia italiana in Dolby digital 7.1 plus di buona levatura, al DTS HD 7.1 originale del blu-ray (un po' inferiore alle attese), fino all'ottimo Dolby Atmos inglese della versione 4K UHD. La traccia italiana consente un buon coinvolgimento, nonostante i limiti della codifica. L'apporto surround è continuo, soprattutto nelle scene più caotiche, dalla vita nella brughiera all'accesa battaglia della parte finale. Colonna sonora e dialoghi sono ben integrati nel mix, ma l'ascolto risulta un po' piatto quanto a profondità dei bassi e in dinamica.

Maleficent Signora Del Male 4 9C2Fvvd
Maleficent: Signora del Male, Elle Fanning e Michelle Pfeiffer in una scena

Riguardo alle due tracce inglesi, l'Atmos è decisamente più pieno, dettagliato e potente rispetto al DTS HD, ma soprattutto garantisce una spazialità più accentuata, che si scatena in special modo nella battaglia finale, dove gli effetti arrivano veramente da mille direzioni e possono sfruttare anche la verticalità del sonoro. Anche dinamica e fascia bassa, proprio come nell'ascolto italiano, sembrano stranamente limitati sul DTS HD del blu-ray, che pur essendo una traccia ricca resta comunque un po' piatta. Il Dolby Atmos è infatti decisamente più efficace anche su questi parametri, pur non toccando livelli assoluti.

Gli extra: 20 minuti tra videoclip, featurette e scene estese

Maleficent Signora Del Male 1 O7Sq3Mc
Maleficent: Signora del Male, Michelle Pfeiffer in una sequenza

Solo discreti gli extra, che si limitano a una ventina di minuti di contributi e si trovano sul disco blu-ray. Si comincia con Le origini delle creature magiche (3'), che esplora il passato di Malefica e le origini della sua specie, per proseguire con Le nozze di Aurora (2' e mezzo) un breve focus sulla sequenza del matrimonio, in particolare su abiti, ospiti e musica. Se tu avessi le ali (4') offre uno sguardo interessante sugli effetti speciali che permettono alle creature di volare, mentre Effetti Speciali (2') illustra le differenze di alcune scenografie tra pre e post utilizzo degli stessi effetti. Ci sono poi due Scene estese: in La Regina conforta Aurora (2') Ingrid approfitta del momento di fragilità di Aurora per accelerare i progetti di matrimonio, mentre in Philip e Aurora ballano (1' e mezzo), Aurora cerca di guadagnare l'approvazione della Regina quando si accorge di quale considerazione ha presso l'aristocrazia. Per chiudere Fuoriscena (2') con alcuni momenti divertenti sul set, e il video musicale "You Can't Stop the Girl" interpretato da Bebe Rexha (3').

Conclusioni

Come abbiamo appena illustrato nella recensione di Maleficent: Signora del male in 4K e Blu-ray, la sensazione visiva del film Disney è stupefacente: soprattutto nella versione 4K si toccano vertici assoluti, ma è ottimo anche il video blu-ray. Meno entusiasmante il reparto audio, comunque valido ma davvero straordinario solo nel Dolby Atmos inglese. Quanto ai contenuti speciali, invece, certamente si poteva fare di più.

Movieplayer.it

4.0/5

Perché ci piace

  • Il video 4K UHD è davvero incredibile per ricchezza e incisività del dettaglio.
  • Grazie all’HDR, il croma è quanto di più brillante ci sia capitato di vedere, soprattutto nei colori della brughiera.
  • L’audio inglese della versione 4K è suggestivo e coinvolgente.

Cosa non va

  • L’audio italiano è buono, ma non riesce a sfruttare tutte le potenzialità sonore del film.
  • Venti minuti di extra sono decisamente pochi per un prodotto del genere.