Detective Pikachu: 5 Pokémon che meriterebbero un film tutto loro

Detective Pikachu arriva su Infinity e ne approfittiamo per indicare altri altri 5 Pokémon che a nostro avviso non sfigurerebbero come star di un film tutto loro.

APPROFONDIMENTO di 06/09/2019
Detective Pikachu 2
Detective Pikachu: l'adorabile Pikachu con il berretto da investigatore

Tra le esperienze cinematografiche più simpatiche della prima metà del 2019 c'è sicuramente Detective Pikachu, primo adattamento live-action del franchise dei Pokémon che è attualmente disponibile in streaming su Infinity e, nelle intenzioni della Warner Bros, episodio inaugurale di un vero e proprio universo per il grande schermo basato sulle celebri creature. Un sequel è stato annunciato prima ancora dell'uscita del lungometraggio (che nel frattempo, solo in sala, ha incassato più di 400 milioni di dollari nel mondo), e data la quantità esorbitante di Pokémon esistenti nel franchise al giorno d'oggi (più di 800 attraverso otto generazioni della versione videoludica e le sue trasposizioni animate) il potenziale per vari spin-off è senza limiti. Ecco 5 pokemon che meriterebbero un film dedicato tutto a loro.

1. Mewtwo

Già presente in Detective Pikachu, Mewtwo è uno dei Pokémon più potenti in circolazione, essendo il frutto del tentativo di clonare Mew, una creatura sostanzialmente onnipotente. Il suo rapporto ambivalente con il genere umano è un'ottima fonte per momenti di tensione drammatica, soprattutto se teniamo conto del franchise più vasto: una scena del nuovo film suggerisce che la continuity sia la stessa delle varie produzioni animate, dove Mewtwo si è più volte scontrato con i protagonisti e antagonisti storici. Sarebbe quindi possibile un prequel, incentrato sulle esperienze di Mewtwo dopo la sua fuga in cerca di un santuario per i Pokémon e prima del suo incontro con Howard Clifford. I suoi poteri psichici, che gli permettono anche di parlare la lingua umana, sono ulteriore terreno fertile per le sequenze d'azione.

2. Psyduck

Detective Pikachu 17
Detective Pikachu: una scena del film

Un altro comprimario prezioso del lungometraggio di Rob Letterman, e personaggio ideale per un'avventura in solitario, principalmente per la sua notevole forza comica: il simpatico papero Psyduck, infatti, è dotato di grandi poteri telecinetici, ma li usa raramente, in base all'intensità del suo cronico mal di testa (che potrebbe anche avere conseguenze letali qualora degenerasse), e la sua aria generalmente tonta, con tanto di sguardo perennemente vacante, gli consente di trarre in inganno i nemici, salvo poi dimenticare di aver usato i propri poteri. Si potrebbe quindi immaginare una sorta di versione più leggera di Carrie - Lo sguardo di Satana, in salsa Pokémon, con protagonista un adorabile "fannullone" smemorato come Psyduck.

Detective Pikachu, intervista a Justice Smith e Katryn Newton: "C'è uno Psyduck in tutti noi"

3. Magikarp

Protagonista di una breve gag in Detective Pikachu, Magikarp è, un po' come Psyduck, generalmente ritenuto "inutile", ma nel suo caso non è una finta: il Pokémon a forma di pesce è notoriamente debolissimo, e di scarsa utilità durante le battaglie. Allora perché abbiamo scelto lui? Perché un eventuale film sulle disavventure dello sfortunato pesce dovrebbe anche tenere conto della sua evoluzione in Gyarados, una creatura che è l'esatto contrario del predecessore: enorme, potentissimo (l'ispirazione iconografica è quella dei draghi cinesi), iracondo, capace di distruggere un'intera città solo perché ha avuto una giornata "no". Accostando i due, avremmo diritto a un arco narrativo di tutto rispetto, con la possibilità di approfondimento per quanto riguarda determinate specie di Pokémon e la loro evoluzione.

Detective Pikachu, il regista: "Nel film sui Pokémon c'è un po' di Italia"

4. Eevee

Eevee
Eevee

Al di là della sua forza all'interno del brand in termini di merchandising (è uno dei Pokémon più popolari per motivi puramente estetici), Eevee è un personaggio dal potenziale pressoché illimitato, sia per il genere in cui potrebbe avventurarsi il suo film personale che per i possibili approfondimenti mitologici: la creatura felina con orecchie da coniglio è infatti dotata di un codice genetico instabile che le consente di evolversi, ad oggi, in otto forme diverse (è una regola non scritta che ogni generazione pari del videogioco ne introduca una nuova), ciascuna legata a una categoria specifica come l'acqua (Vaporeon), l'elettricità (Jolteon) o il fuoco (Flareon). In sostanza, c'è tutto il materiale necessario per avere un piccolo franchise all'interno di quello più vasto.

Ryan Reynolds è la voce di Detective Pikachu: "Ma il vero detective è mio fratello"

5. Gengar

Gengar A2Vjmm5
Gengar

Come sarebbe un film dei Pokémon dalle tinte leggermente horror (nei limiti di ciò che è adatto a un pubblico più giovane)? Per saperlo basterebbe concentrarsi su Gengar, il cosiddetto "Pokémon Ombra" dal corpo viola e con quegli inquietanti occhi rossi. È un gran burlone, sempre con un sorriso malefico sulle labbra, che si diverte a tormentare le sue vittime con scherzi di vario genere, ma è anche capace di azioni più sinistre come creare maledizioni e, in casi particolarmente estremi, rimuovere l'essenza vitale delle persone dopo essersi impossessato delle loro ombre. Nelle mani giuste, ci sono tutti gli ingredienti per una buona commedia horror irriverente ad altezza bambino (o giovane adulto, qualora il franchise decidesse di deviare un po' dalla formula originale).