Joel Fry, Jasper in Crudelia: “Tutti abbiamo bisogno di un villain nelle nostre vite”

La video intervista a Joel Fry, interprete di Gaspare in Crudelia, film con protagonista Emma Stone nel ruolo dell'iconica villain Disney.

INTERVISTA di 31/05/2021
Crudelia Emma Stone 26
Crudelia: Emma Stone in una sequenza

Gaspare ce lo ricordavamo un po' diverso in La carica dei 101: ma, ormai è chiaro, la Crudelia di Emma Stone è una creatura totalmente indipendente rispetto al classico di animazione Disney. Almeno per ora. In sala dal 26 maggio e dal 28 maggio su Disney+ (con accesso VIP), Crudelia di Craig Gillespie è un film che esplora il disagio della protagonista, nata Estella e poi diventata Crudelia De Mon (Cruella de Vil in originale).

Cruella
Crudelia: Emma Stone nella prima foto del film

Nella storia originale Gaspare e Orazio (Paul Walter Hauser) sono gli scagnozzi di Crudelia, incaricati di rapire la cucciolata di dalmata per permettere alla donna di farsi una pelliccia di cane. Qui invece sono gli amici d'infanzia della protagonista, diventano come fratelli (anzi, forse è più corretto dire che le fanno da madre e padre) e in particolare Gaspare (Jasper nella versione inglese) è dolce, premuroso, gentile. Di tutt'altra pasta.

Abbiamo parlato dell'evoluzione del personaggio proprio con l'attore e musicista Joel Fry, che in effetti si sente un po' ingannato: "Sarebbe stato bello essere più cattivo, ma è andata così", ci ha detto in collegamento su Zoom. Mai dire mai però: Crudelia è una origin story e, a meno che non arrivi un'apocalisse zombie (come suggerito dallo stesso Fry), l'apertura per un sequel c'è.

La video intervista a Joel Fry

Crudelia, la recensione: Emma Stone è come Vivienne Westwood nella Londra del punk

Crudelia: i nuovi Gaspare e Orazio

Crudelia
Locandina di Crudelia

La madre di Crudelia le dice, il primo giorno di scuola, di essere gentile, buona e socievole. Non lo è. Ma il tuo personaggio sì. Com'è essere il buono della storia

Lo sono in effetti. Credo sia bello, gli altri personaggi sono così meschini. Mi sento un po' imbrogliato, sarebbe stato bello essere un po' più meschino. Più cattivo. Ma è andata così.

Il proprietario del negozio di vestiti vintage, Artie, dice che "normale" è l'insulto più crudele di tutti. Sei d'accordo con lui? Oggi essere definito normale è quasi un insulto?

In realtà non credo che la normalità esista. Non esiste. Perché siamo tutti diversi. Puoi credere di essere normale. E poi ti accorgi che magari c'è qualcuno "più normale" di te. La normalità non esiste.

Emma Stone ed Emma Thompson su Crudelia: "Finalmente cattive!"

Crudelia Emma Stone 29
Crudelia: Emma Stone con Joel Fry, Paul Walter Hauser in una scena del film

La Baronessa dice a Crudelia che la gratitudine è per i perdenti. Invece il tuo personaggio vorrebbe un po' di gratitudine da Crudelia. Pensi che sia importante essere riconoscenti con le persone che ci aiutano, o la gratitudine è davvero da perdenti?

Penso che la gratitudine sia da vincenti. Essere riconoscenti verso chi ci ha fatto del bene ovviamente è una buona cosa, perché altrimenti cominceremmo a trattarci tutti in modo orribile. I vincenti sono riconoscenti.

Crudelia: tutti hanno bisogno di un villain?

Crudelia dice che le persone hanno bisogno di un villain in cui credere. Sei d'accordo con lei? Abbiamo bisogno di un antagonista per giustificare la nostra infelicità?

Tristemente, forse spesso ne abbiamo bisogno. Ci serve per dare forza alla nostra storia. Forse ne abbiamo bisogno perché altrimenti... Non lo so, magari non c'è mai stato un villain, ma sfortunatamente ne abbiamo comunque bisogno.

Crudelia, il regista Craig Gillespie: "I villain sono più divertenti da raccontare"

Crudelia Emma Stone 25
Crudelia: Emma Stone insieme a Joel Fry, Paul Walter Hauser

Cosa rende tale un villain? Qui Crudelia è un personaggio più complesso, scopriamo la sua versione della storia. Secondo te come si diventa antagonisti?

È qualcuno che la pensa in modo completamente opposto al tuo. L'antagonista di qualcuno può essere l'eroe di un altro. Credo che un villain sia qualcuno con una morale completamente opposta alla tua.

Crudelia: la colonna sonora e gli anni '70

Quanto è bella questa colonna sonora? Questo insieme di pop e rock anni '70 è fantastico.

Non abbiamo ascoltato le canzoni durante le riprese, ma sapevo che sarebbero state belle. Ma ho ascoltato della musica mentre giravamo, per entrare nella giusta atmosfera. Ho ascoltato molto un paio di canzoni che poi sono finite davvero nel film. Quindi mi ero fatto l'idea giusta. La musica è davvero fantastica. Amo davvero la musica. È tutto merito del regista. Tutti ameranno questa colonna sonora.

Paul Walter Hauser su Crudelia: "Il vero villain è la paura degli altri"

Crudelia Emma Stone 35
Crudelia: Emma Stone con il make-up "The Future" sul viso

Gli anni '70 a Londra devono essere stati uno spettacolo. Ti è piaciuto dare un'annusata a quel periodo? Anche se per finta?

Sì perché è un grosso film e ci siamo potuti permettere di riempire strade intere di macchine d'epoca e persone. Sembrava tutto vero. Mi ha riportato lì. Certo all'epoca doveva essere molto più sporca. Oggi c'è molto meno gas di scarico delle macchine. Le persone si vestivano in modo molto audace. È il motivo per cui penso che anche le persone più anziane apprezzeranno il film. Penseranno: "È vero, era proprio così!"

Crudelia: cani e vestiti

I personaggi umani sono fantastici, ma i due cani sono meravigliosi. Come è stato lavorare con loro? Sono personaggi cruciali: il 90% delle cose che succedono nel film accadono grazie a loro.

Buddy e Wink sono fantastici. Soprattutto Buddy. In realtà ci sono due Wink diversi. Buddy è davvero una star. La portava a casa ogni volta. Può andare davvero male quando lavori con gli animali, ma questi due erano davvero fantastici. È bello avere cani sul set perché a loro non importa di cosa sta succedendo. È bello avere quell'energia sul set.

Crudelia Emma Stone 22
Crudelia: Emma Stone con l'abito dal lungo strascico rosso e nero

Praticamente Crudelia è una sfilata di moda lunga due ore. Come è stato farne parte?

Bello. Abbiamo potuto indossare dei vestiti davvero molto belli. Vorrei averne rubato qualcuno! Questi costumi sono fantastici.

Crudelia: verso un sequel?

Crudelia Emma Stone 31
Crudelia: Emma Stone in un intenso primo piano

Questa è una origin story. Pensi che ci sarà un sequel? E in caso lo faresti?

Non ci penso, è al di sopra delle mie responsabilità. Non penso troppo al futuro perché chi lo sa, magari l'anno prossimo ci sarà un'apocalisse zombie. Ma credo che il film sia certamente aperto a un sequel. Vediamo cosa decideranno i grandi capi.