Birds of Prey in blu-ray, la recensione: il bombardamento sensoriale di Harley Quinn

La recensione del blu-ray di Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn): video e audio assecondano la natura pop e frenetica del film regalando un'esperienza colorata e travolgente. Buoni anche gli extra.

RECENSIONE di 17/09/2020
Birds  Of Prey E La Fantasmagorica Rinascita Di Harley Quinn 10
Birds Of Prey - E la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn: Margot Robbie in una sequenza del film

Totalmente folle, iper pop, una corsa senza respiro a ritmo sfrenato e coloratissimo: Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn), il film di Cathy Yan con una scatenatissima Margot Robbie nei panni di Harley Quinn, non è certo passato inosservato. Avrà anche i suoi difetti, ma la confezione a dir poco scoppiettante, con l'ex ragazza di Joker che un'inedita Gotham City deve fare i conti con tanti nemici, a partire dal Roman Sionis di Ewan McGregor, ne fanno anche un prodotto adatto per l'homevideo, come vedremo in questa recensione del blu-ray di Brids of Prey. E non a caso, appena uscito, il blu-ray targato Warner Bros. è già in cima alle classifiche di vendita.

Un video super pop: un'esplosione di colori e ottimo dettaglio

Birds Cover

Quello che colpisce guardando il blu-ray di Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn), è che si viene travolti da un vero e proprio bombardamento sensoriale tra video colorato ed effetti sonori. Partiamo dal video per sottolineare subito un croma a dir poco esuberante, con colori brillantissimi e fortemente saturi che propongono una Gotham City inedita e abbagliano quasi per la loro intensità, sia per i costumi che per i particolari ambientali degli interni o dei paesaggi urbani.

Birds  Of Prey E La Fantasmagorica Rinascita Di Harley Quinn 6
Birds Of Prey - E la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn: Ewan McGregor, Chris Messina in una scena del film

Il dettaglio resta sempre di alto livello su tutti gli elementi del quadro, con uno spiccato senso di profondità che contribuisce al coinvolgimento visivo dello spettatore. Anche nelle scene più nebbiose, il quadro è compatto, i cenni di compressione e banding sono davvero minimi e insignificanti, anche se affiora in questi frangenti un po' di rumorosità e maggior morbidezza. Insomma il blu-ray riesce a replicare in maniera formidabile il design visivo caotico e frenetico del film, assecondando la bella e mai banale fotografia di Matthew Libatique.

L'audio: travolti dagli effetti e dalla martellante colonna sonora

Margot Robbie Birds Of Prey 2
Birds of Prey: Margot Robbie in una immagine del trailer del film

Se lo spettatore risulta già piacevolmente tramortito dal video, ecco che a dargli il colpo di grazia (parlando sempre in senso positivo) arriva l'audio. Anche grazie a una traccia italiana in DTS HD 5.1 davvero su di giri, e in fondo non distante dal Dolby Atmos inglese, che asseconda in modo efficace la natura esuberante del film. Le lotte corpo a corpo, gli oggetti utilizzati, gli inseguimenti frenetici, le esplosioni e la colonna sonora martellante del film, danno vita a un mix vivacissimo, con un asse posteriore che lavora a tutto regime con grande continuità, spessore e precisione, perfino nella dislocazione dei dialoghi.

Birds  Of Prey E La Fantasmagorica Rinascita Di Harley Quinn 4
Birds Of Prey - E la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn: Margot Robbie durante una scena del film

Questi ultimi a tratti risultano a tratti un po' sovrastati dall'energia degli effetti, ma sono sempre comprensibili e il tutto è comunque un bel sentire. Anche l'asse anteriore contribuisce a una notevole spazialità (l'Atmos inglese regala inoltre una certa verticalità), mentre il sub romba bassi senza certo risparmiarsi.

Margot Robbie Birds Of Prey 3
Birds of Prey: Margot Robbie in una sequenza del trailer del film

Gli extra: una View Mode frizzante e 45 minuti di featurette

Birds  Of Prey E La Fantasmagorica Rinascita Di Harley Quinn 12
Birds Of Prey - E la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn: una scena del film con Mary Elizabeth Winstead

Buoni e frizzanti anche gli extra. A partire dal Birds Eye View Mode, una modalità nella quale durante il film si aprono inserti graficamente accattivanti che approfondiscono alcuni aspetti della produzione tra cui casting, costumi, effetti speciali e altro, con la partecipazione di cast e troupe. Si prosegue con Birds of Prey: Birds of a Feather (8' e mezzo), in pratica un dietro le quinte sul progetto e la realizzazione con regista, sceneggiatrice e produttrici, mentre in Sanity is soooo last season (8') la costumista Erin Benach introduce al look molto colorato di Harley Quinn e degli altri personaggi.

Birds  Of Prey E La Fantasmagorica Rinascita Di Harley Quinn 16
Birds Of Prey - E la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn: un primo piano di Ella Jay Basco

Troviamo poi Wild Nerds (6'), con il supervisore degli effetti visivi Greg Steele che spiega gli effetti spciali e le scene con la iena, quindi Grime and Crime (11') è dedicato alle scenografie, al design di produzione e a una versione completamente diversa di Gotham City, rispetto a quelle viste prima. Poi ancora Romanesque (5') sul cattivo principale del film Roman Sionis e sulla sua personalità instabile, A Love/Skate Relationship (4' e mezzo) con il team di stuntman sulle acrobazie con focus sul roller derby, e a chiudere 2 minuti di Gag Reel.

Conclusioni

Come abbiamo visto nella recensione del blu-ray di Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn), siamo di fronte a un prodotto particolarmente efficace nel riprodurre tutta la vertiginosa e colorata carambola di eventi nel film. Tra video e audio, come già sottolineato, il bombardamento sensoriale è assicurato tra colori sgargianti ed effetti travolgenti. E c’è anche una buona dose di extra per completare il tutto.

Movieplayer.it

4.5/5

Perché ci piace

  • Il video coloratissimo rispecchia bene il look del film.
  • Il dettaglio è sempre di alta qualità.
  • L’audio offre un mix sonoro a dir poco tambureggiante.
  • Gli extra sono interessanti e presenti in buona quantità.

Cosa non va

  • Forse sul minutaggio degli extra si poteva fare ancora qualcosina in più.