Figlia degli anni ’80 sono romana di Roma, affezionata a questa città nonostante gli spiacevoli imprevisti. All’età di 5 anni ero convinta di diventare una regista e giravo per casa con la vecchia telecamera Philips Explorer PRO 1 VHS di mio padre che era più grande di me. Crescendo la mia passione per il cinema è aumentata vertiginosamente, ma gli studi e l’esperienza mi hanno permesso di esplorare la settima arte da un punto di vista più critico e giornalistico. E questo non mi è dispiaciuto, anzi. Dopo aver conseguito la laurea al DAMS di RomaTre e aver fatto molti anni di gavetta, ho cominciato a scrivere per varie testate online e cartacee, trovando un perfetto equilibrio tra dovere e piacere. Amo sognare con Spielberg, tremare con Hitchock, ridere con Woody Allen, fantasticare con Tim Burton, impazzire con David Lynch, perdere la bussola con David Fincher ed emozionarmi con Damien Chazelle. Ma ormai non potrei vivere senza Netflix, lo ammetto.

News e articoli


Demi Lovato e altri: 10 giovani star stritolate dal lato oscuro della fama

7 settimane fa

Gli squali al cinema: 8 film imperdibili, tra pericolo e azione

2 mesi fa

Il Fuggitivo compie 25 anni: 5 motivi per rivivere l’avvincente caccia all’uomo

2 mesi fa

Da Skyscraper a Die Hard: i grattacieli sul grande schermo

2 mesi fa

Martin Scorsese a Bologna: "Tutto merito di Elia Kazan e John Cassavetes se sono diventato un regista"

3 mesi fa