Woody Allen: la sua donazione rifiutata da Julie Menin, candidata per New York

Woody Allen e sua moglie Soon-Yi Previn hanno donato mille dollari alla campagna di Julie Menin, candidata a un ruolo nel consiglio cittadino di New York: la donazione, però, è stata rifiutata

NOTIZIA di 14/03/2021

Woody Allen e sua moglie Soon-Yi Previn hanno deciso di fare una donazione di mille dollari a favore della campagna politica di Julie Menin, candidata a un posto nel consiglio cittadino dell'Upper East Side di New York. La donazione, tuttavia, è stata rifiutata dalla candidata.

Woody Allen e Soon Yi Previn
Woody Allen e Soon Yi Previn

Non è una novità che, in seguito alla distribuzione della docu-serie Allen v. Farrow da parte di HBO, il nome di Woody Allen sia tornato al centro della cronaca quotidiana. Moltissime persone, tra l'altro, hanno deciso di allontanarsi ulteriormente dal celebre regista. A destare scalpore è il rifiuto della donazione di mille dollari ricevuta da Julie Menin, candidata a un posto nel consiglio cittadino dell'Upper East Side di New York. Come riportato da Indiewire, il suo legale, Max Kramer, ha dichiarato: "Julie non conosce Woody Allen e non le serve il suo contributo. La cifra gli è stata ritornata lo stesso giorno a causa delle accuse contro di lui".

Julie Menin si occupa di media e intrattenimento per il sindaco di New York. Woody Allen, invece, non è iscritto alla lista dei regolari donatori. La notizia è stata comunicata in seguito alla distribuzione di Allen v. Farrow, docu-serie che ricostruisce la presunta violenza di Woody Allen nei confronti della figlia Dylan. Sposati sin dal 1997, Allen e Previn hanno attaccato il documentario e, attraverso una dichiarazione rilasciata a The Hollywood Reporter, hanno dichiarato: "Questi documentaristi non hanno alcun interesse nella verità. Il loro obiettivo è sempre stato quello di lavorare al fianco dei Farrow e di costruire un progetto a loro favore. Woody e Soon-Yi sono stati contattati pochi mesi prima di effettuare le riprese e, ovviamente, visto lo scarso tempo a disposizione, hanno rifiutato. Dylan Farrow non ha mai subito violenza alcuna e non sorprende vedere un documentario del genere distribuito da HBO, che ha diversi accordi commerciali con Ronan Farrow".

Woody Allen è noto per realizzare circa un film all'anno. Tra i più riusciti, si ricordano Amore e guerra, Io e Annie, Manhattan, Stardust Memories, Zelig, La rosa purpurea del Cairo, Un'altra donna e Ombre e nebbie. Recentemente il regista ha diretto Un giorno di pioggia a New York e Rifkin's Festival, ancora in attesa di distribuzione.