Wanna: come è stato rintracciato il mago Do Nascimento? Risponde il creatore della docuserie

Alessandro Garramone, il creatore di Wanna, ha parlato di quanto è stato difficile trovare il mago Do Nascimento, famigerato collaboratore della televenditrice Wanna Marchi.

NOTIZIA di 21/09/2022

Come è stato trovato il mago Do Nascimento? Il misterioso ragazzo di Rio de Janeiro che vendeva sali e amuleti insieme a Wanna Marchi e a sua figlia è stato rintracciato con non poche difficoltà secondo quanto rivelato da Alessandro Garramone, il creatore della docuserie Netflix intitolata semplicemente Wanna.

Secondo quanto riportato da Bad Taste, Garramone avrebbe rilasciato la seguente dichiarazione in risposta ad una domanda su Do Nascimento: "Trovarlo è stata la cosa più difficile. Era chiaro che senza Do Nascimento il progetto sarebbe stato un disastro, ma era anche introvabile."

Wanna Firstlook 0003
Wanna: Wanna Marchi in un'immagine della docuserie

"Cioè nessuno in Italia aveva la minima idea di dove fosse. L'unico indizio era che si trovasse nella regione di Bahia. Per fortuna ho in redazione due ragazzi bravissimi, Giuseppe Bentivegna e Olga Borghini, che hanno fatto proprio un lavoro di indagine giornalistica. Abbiamo iniziato prima cercando i ristoranti italiani perché magari li poteva frequentare ma erano 1.500 solo in quella regione, poi per fortuna loro due hanno scoperto che in Brasile tutte le cause e gli incartamenti sono pubblici, stanno online", ha continuato il creatore della serie.

"Così l'abbiamo trovato. Abbiamo contattato il suo avvocato per assicurarci che fosse proprio lui (Do Nascimento ci si chiamano tutti in Brasile, pure Pelè si chiamava così) e per fare da tramite. Inizialmente volevamo intervistarlo via Skype ma dopo averlo visto per un primo colloquio era chiaro che dovevamo andare lì anche se eravamo in pieno Covid. Non è stato un confronto facile, di molte cose non aveva voglia di parlare", ha concluso Alessandro Garramone.