Wall Street, Sean Young: "Charlie Sheen mi ha attaccato sulla schiena uno scotch con su scritto 'tr..a"

Il set di Wall Street si è rivelato piuttosto impervio per Sean Young, che si è trovata a fare i conti con gli scherzi di cattivo gusto di Charlie Sheen all'epoca dipendente dalla cocaina.

NOTIZIA di 24/03/2021

Sean Young ha rivelato che, durante le riprese di Wall Street, Charlie Sheen le ha attaccato sulla schiena un pezzo di scotch con su scritto "troia". Non tutti i ricordi lavorativi sono positivi per la Young, che ha rivelato le sue esperienze traumatiche in una lunga intervista al Daily Beast.

Wall Street: Michael Douglas e Charlie Sheen in una scena del film
Wall Street: Michael Douglas e Charlie Sheen in una scena del film

Ricordando l'esperienza non proprio piacevole sul set di Wall Street, Sean Young ha rivelato:

"Oh Dio, che bastardo che era Oliver Stone. Michael Douglas era meraviglioso, ma Oliver e Charlie Sheen erano pessimi. E Charlie consumava un sacco di cocaina all'epoca, questo è quello che ti fa la cocaina".

L'attrice entra poi nel dettaglio delle malefatte di Charlie Sheen spiegando:

"Charlie mi ha attaccato sulla schiena un pezzo di scotch con su scritto 'Troia'. Poi Michael me lo ha staccato di dosso senza dirmi cosa c'era scritto. "Dimenticalo' mi ha detto. Poi il ragazzo che aveva portato tutti i dipinti che erano sulle pareti, mi ha rivelato ciò che Charlie aveva fatto. Il giorno dopo ne ho parlato con lui e gli ho detto 'Tuo padre è un professionista. Scrivere 'troia' e attaccarmelo sulla schiena non è da professionisti, è solo stupido. Che stai facendo?"

Blade Runner 2049, Sean Young contro Ridley Scott: "Il mio cameo è stato l'insulto finale"