Vladimir Luxuria: lo scherzo a Scherzi a Parte finisce con la polizia (VIDEO)

Scherzo lampo di Scherzi a parte a Vladimir Luxuria che ha chiamato la polizia e ha costretto lo show a mettere fine alla trappola: ecco il video.

NOTIZIA di 20/09/2021

È di Vladimir Luxuria il record dello scherzo più breve di Scherzi a Parte: l'ex parlamentare, dopo aver creduto che la sorella fosse coinvolta con la parte estremista dei gilet arancioni, ha chiamato la polizia costringendo la produzione a rivelarsi.

Tra Vladimir Luxuria e la sorella Laura ci sono differenze politiche su cui hanno fatto leva gli autori di Scherzi a Parte: Vladimir è un'attivista di sinistra, Laura è di centro-destra. La trappola tesa all'ex parlamentare è stata perfida perchè le è stato fatto credere che la sorella avesse aderito alla frangia più esagitata ed estremista dei gilet arancioni.

Vladimir, arrivata a Milano, è andata a casa della sorella, come sua abitudine quando arriva in città, qui ha trovato un'ascia, una spranga, alcuni bastoni e perfino un cartello stradale divelto. Nel frattempo, sulla chat di famiglia, Laura mandava foto della manifestazione dei gilet arancioni. Passati pochi minuti, Luxuria ha ricevuto una telefonata allarmata e allarmante, come potete vedere in questo video. Laura le ha detto di essere in difficoltà e, fingendo di piangere, ha chiesto il suo aiuto.

Vladimir, a sua volta sconvolta per quello che aveva visto in casa, ha iniziato ad urlare "Se tu sei in mezzo a questi fascisti, non esiste. Non sostengo le tue follie! C'è l'ascia qui! Io mi preoccupo. Laura guarda che la denuncio questa cosa, non le tollero queste cose! Ho pure fotografato l'ascia. Ma sei ubriaca?". Luxuria poi, per sfogarsi, ha chiamato un amico spiegandogli quello che stava succedendo "Mia sorella è impazzita! C'è un'ascia, un cartellone stradale divelto, delle mazze... In cucina c'è una bottiglia di grappa aperta, non ho parole".

Subito dopo è arrivata una nuova telefonata di Laura che le annunciava l'arrivo a causa di un amico, in realtà si trattava di una persona della redazione di Scherzi a Parte. Quando l'attore è arrivato, è stato travolto da Vladimir Luxuria che gli ha urlato contro dicendo "Non devi mettere nei guai mia sorella, esci fuori!". Il ragazzo ha finto di avere delle molotov da conservare in frigo ma è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso: l'ex parlamentare ha deciso di chiamare la Polizia, quella vera. A questo punto le è stato svelato lo scherzo, ma Vladimir non ha realizzato immediatamente il tutto, finché Laura non le ha fatto vedere un cartello con la classica scritta "sei su Scherzi a Parte". Vladimir finalmente ha realizzato di essere caduta in una trappola ed è scoppiata a piangere, non prima di aver detto a Laura: "ho pure chiamato la polizia e togliti sto ca.zo di gilet!".