Facebook

Venezia 2022, Luca Guadagnino: "Spero che il pubblico ami senza giudizi gli amanti cannibali di Bones and All"

Luca Guadagnino ha dedicato la sua vittoria del Leone d'argento a Venezia 2022 ai registi iraniani Mohammad Rosoulof e Jafar Panahi e parlato delle sue speranze per i suoi "amanti cannibali" di Bones and All

Venezia 2022 si è conclusa con un doppio premio assegnato a Bones and All: il Leone d'argento per la Miglior Regia, conquistato da Luca Guadagnino, e il premio Marcello Mastroianni, che celebra la miglior interpretazione di un attore o un'attrice esordiente, dato a Taylor Russell per la sua performance nel ruolo di Maren.
Il regista italiano, visibilmente emozionato e orgoglioso, ha voluto in più occasioni ricordare i registi che si trovano a vivere una situazione molto complicata e drammatica, essendo stati arrestati in Iran.

Luca Guadagnino, dopo la vittoria ottenuta alla 79 edizione della Mostra del Cinema di Venezia, ha rivolto infatti un pensiero ai registi Mohammad Rosoulof e Jafar Panahi sul palco della cerimonia e in conferenza stampa.

Il regista italiano, rispondendo alle domande della stampa, ha spiegato: "Questi due premi stupendi a Bones and All sono per noi un incoraggiamento enorme e un segno di passione da parte della giuria che mi riempe di particolare orgoglio. Era una scommessa rischiosissima questa di Bones and All e sono felice".

Guadagnino ha poi sottolineato: "Nel film c'è questa frase della madre di Maren che dice 'Non c'è posto per i mostri nel mondo dell'amore'. Ho capito qui alla Mostra del Cinema e con questo stupendo onore, ricevendo questi due premi, che il nostro desiderio di portare gli spettatori all'altezza dello sguardo di chi non è esattamente conforme, che ha una devianza, un'alterità assoluta, sta forse riuscendo. E mi auguro che le persone possano abbracciare Maren e Lee, questi due amanti cannibali senza giudizio".

78959 Photocall   Venezia 79 Winners   Luca Guadagnino And Taylor Russell  Credits La Biennale Di Venezia   Foto Asac  Ph A Avezz     1

Bones and All, la recensione: amore cannibale

L'attrice Taylor Russell ha invece ammesso di essere ancora emozionata e stupita per il grande riconoscimento ricevuto, non rivelando però quali saranno i suoi progetti futuri: "Guardo Cate Blanchett come se potesse darmi dei consigli solo guardandomi. Tutto quello che potrebbe accadere è un dono che va oltre le mie aspettative, non mi attendo nulla. Per me è grandioso essere qui e celebrare questo, in particolare essendo un film che amo così tanto. Spero che nel futuro ci saranno delle cose sorprendenti, dovremo vedere".

78963 Photocall   Venezia 79 Winners   Luca Guadagnino And Taylor Russell  Credits La Biennale Di Venezia   Foto Asac  Ph A Avezz     2