Una biografia non gradita

Clint Eastwood denuncia per diffamazione l'autore di una biografia non autorizzata.

NOTIZIA di MARCO MINNITI 16/01/2003

Clint Eastwood ha sporto denuncia contro l'autore di una recente biografia non autorizzata, che lo descrive come violento e vigliacco. La querela per diffamazione, accompagnata da una richiesta di risarcimento per dieci milioni di dollari, è stata presentata presso la Corte Distrettuale di San Josè, sia nei confronti dell'autore Patrick McGilligan, che nei confronti della casa editrice St. Martin's Press.

Il libro, intitolato Clint: The Life of a Legend, sarebbe stato scritto appositamente per distruggere la reputazione dell'attore-regista, e sarebbe inoltre pieno di errori e inesattezze. Tra le affermazioni contestate contenute nel libro, quella secondo la quale Eastwood avrebbe picchiato la prima moglie, e avrebbe imbastito una storia d'amore con la figlia di un ufficiale per evitare di andare a combattere in Corea.

L'autore del libro respinge comunque le accuse, affermando di aver operato al massimo della professionalità, mentre la casa editrice sostiene che la biografia è "assolutamente accurata".

Fonte: www.sentieriselvaggi.it