The Witcher: Jodie Turner-Smith abbandona la serie prequel Blood Origin

Jodie Turner-Smith ha lasciato il cast della serie prequel di The Witcher, Blood Origin: l'attrice avrebbe dovuto interpretare il ruolo di Eile.

NOTIZIA di 08/04/2021

Blood Origin, la serie prequel di The Witcher, non vedrà la partecipazione di Jodie Turner-Smith, che ha dovuto lasciare il cast del nuovo progetto Netflix a causa di un conflitto lavorativo.

96410 Ppl
Geralt in una scena di The Witcher

Come annunciato da un rappresentante di Netflix a The Wrap, Jodie Smith non interpreterà il ruolo di Eile in The Witcher: Blood Origin, prequel di The Witcher a causa di nuove esigenze lavorative. Turner-Smith si era unita al cast del nuovo progetto targato Netflix lo scorso gennaio nei panni di Eile, un guerriero dotato di una forza divina. Il ritorno del personaggio nella terra d'origine è legato a una questione di vendetta e redenzione.

Blood Origin è ambientata nel mondo degli elfi 1200 anni prima delle vicende raccontate in The Witcher e porterà in scena la creazione del primo prototipo di Witcher. Inoltre, sarà mostrato il percorso che ha provocato la congiunzione delle sfere e l'incontro tra il mondo degli uomini, dei mostri e degli elfi.

Anne Boleyn
Jodie Turner-Smith è Anne Boleyn nella prima foto del film

Declan de Barra sarà produttore esecutivo e showrunner di Blood Origin, mentre Lauren Schmidt Hissrich, showrunner di The Witcher, si occuperà della produzione esecutiva. Tra gli altri produttori esecutivi si annoverano i nomi di Jason Brown e Sean Daniel di Hivemind e di Tomek Baginski e Jarek Sawko di Platige Films. Infine, Andrzej Sapkowski vestirà i panni di consulente creativo. Al momento The Witcher: Blood Origin non ha ancora una data di distribuzione ufficiale.