Facebook

The Watcher: la storia intorno alla casa ha terrorizzato anche i vicini e gli abitanti locali

Non tutti sanno che la serie tv The Watcher è ispirata ad alcuni fatti realmente accaduti, sottovalutando l'impatto che hanno avuto nella realtà su coloro che vivevano in zona.

In questo giorni si sta parlando moltissimo della nuova serie in sette puntate targata Netflix, The Watcher, dsponibile dal 13 ottobre e firmata da Ryan Murphy. Essendo tratta da una storia vera, ed essendo che la casa al centro della trama si trova attualmente al 657 Boulevard a Westfield, nel New Jersey, i vicini e i frequentatori abituali della zona hanno più volte riportato quanto fosse diventato insostenibile vivere nei paraggi.

Watcher 101 Unit 01414Rc
The Watcher: una scena della serie

Nel tempo la zona è stata letteralmente presa d'assalto dai notiziari locali, giornalisti e curiosi, da quando Derek e Maria Broaddus hanno acquistato la proprietà per 1,3 milioni di dollari nel giugno 2014. La storia alla base di The Watcher si basa proprio sull'esperienza che hanno vissuto in questa casa, a loro dire infestata, mentre continuavano a ricevere messaggi anonimi da uno stalker sconosciuto che dà il nome alla serie stessa.

The Watcher, la recensione del primo episodio: l'incubo targato Ryan Murphy ritorna

Ovviamente tutto ciò ha influito anche sui vicini stessi, i quali, come riportato anche da Deadline, sono rimasti scossi dalla situazione. Queste sono state, ad esempio, le parole di Ralph Bencivenga, proprietario di Bovella's Pastry Shoppe a Westfield, e residente a meno di un miglio dalla casa, parlando con il Post: "Era un po' strano. Se conosci Westfield, è più che altro una città tranquilla, orientata alla famiglia. Quando è uscita quella storia, ha sicuramente colpito le persone". Parlando, poi, del modo in cui la storia inquietante intorno a quella casa si è diffusa ovunque ha rivelato che: "Si parlava sempre di quella casa. Sono sicuro che le persone abbiano deciso di trasferirsi almeno fuori da quella zona. Lì dove tutto quanto è successo è davvero una zona bellissima. Non è troppo lontano dalle scuole. Era una situazione strana".

A seguito delle indagini su questo The Watcher, comunque la casa è tornata sul mercato, trovandosi sicuramente in una situazione di vendita fuori dal comune, come ricorda anche Bencivenga stesso: "Nessuno voleva vivere in quella casa. L'amico di mio figlio ha vissuto lì per due anni e mio figlio era solito andarci e uscire. Non si è mai accorto di niente. Sapeva di The Watcher, ma non lo ha messo in crisi. Avevano solo bisogno di un noleggio a Westfield e quella era la loro unica scelta".