Terry Gilliam: "Stavo lavorando a un'idea originale di Stanley Kubrick prima della pandemia"

Terry Gilliam ha svelato che, prima dell'inizio della pandemia, stava sviluppando un film tratto da un'idea di Stanley Kubrick mai realizzata.

NOTIZIA di 27/07/2020

Terry Gilliam ha svelato che stava lavorando a un film tratto da un'idea di Stanley Kubrick che non era mai stata realizzata, ma i suoi progetti sono stati ostacolati dalla pandemia.
Il filmmaker, intervistato dal quotidiano La Repubblica in occasione del Ventotene Film Festival, ha parlato del progetto le cui riprese avrebbero dovuto iniziare a settembre.

Il regista Terry Gilliam ha spiegato: "Stavo lavorando a un film che in origine era un'idea di Stanley Kubrick. C'era una sceneggiaura e aveva un cast, ma il lockdown ha rovinato tutto".
Recentemente si era parlato di uno script che il filmmaker aveva iniziato a scrivere in collaborazione con Richard LaGravenese, di cui non erano stati diffusi molti dettagli.

Gilliam ha inoltre parlato di come la situazione mondiale ha cambiato il suo approccio alla narrazione: "Il problema è che il mondo è diventato così strano che ciò pensavamo fosse satira è diventato realtà, quindi non so più come affrontare il mondo".

Stanley Kubrick, invece, aveva pensato a un possibile sequel del cult Il dottor Stranamore, intitolato Son of Strangelove, che voleva affidare a Gilliam che ne aveva parlato nel 2013: "Non ne sapevo nulla prima della morte di Kubrick, ma avrei voluto realizzarlo".
L'idea originale a cui ha accennato il filmmaker sarebbe, tuttavia, un altro potenziale film sviluppato da Stanley Kubrick.