Takeshi Kitano: Neck sarà la sua ultima regia

Takeshi Kitano potrebbe chiudere la carriera da regista con Neck, adattamento del suo romanzo ambientato nel Giappone dei samurai del sedicesimo secolo.

NOTIZIA di 10/02/2021

Takeski Kitano ha annunciato la sua prossima regia, probabilmente l'ultima, si tratta di Neck (Kubi), period action basato sull'omonimo romanzo di Kitano pubblicato nel 2019 da Kadokawa.

Takeshi Kitano presenta Glory to the Filmaker! a Venezia 64.
Takeshi Kitano presenta Glory to the Filmaker! a Venezia 64.

Secondop il magazine locale Josei Jishin, ripreso da Variety, l'agenzia di Takeshi Kitano non ha confermato ufficialmente il progetto, ma i media giapponesi indicano che si potrebbe trattare del canto del cigno per l'attore e regista 74enne.

Le riprese di Neck si dovrebbero tenere a maggio, Kitano sarà affiancato da uno staff completamente nuovo a esclusione del suo fedele produttore e collaboratore Mori Masayuki .

L'ultimo lavoro di Takeshi Kitano è Outrage Coda, del 2017, che in Giappone ha incassato 15 milioni. Il suo principale successo resta, comunque, Zatoichi, forte di un incasso di 27 milioni in patria.

Una delle fonti di ispirazione per Neck sarebbe I sette samurai, classico di Akira Kurosawa. Il romanzo di Kitano è un trattamento fictional del vero Honno-ji Incident, in cui il famoso signore della guerra Oda Nobunaga venne assassinato in un tempio di Kyoto nel 1582. I personaggi della storia sono figure storiche incluso Toyotomi Hideyoshi, servitore di Nobunaga che vendicò il padrone morto in battaglia, e Sorori Shinzaemon, servitore di Hideyoshi noto per la sua astuzia.

In attesa di avere conferme sul suo nuovo lavoro, Netflix ha annunciato di avere in cantiere un biopic su Takeshi Kitano.