Stefano Sollima su Call of Duty: "Progetto nel limbo, non è più una priorità"

A distanza di due anni, Call of Duty è in stand-by: a rivelarlo è il regista, Stefano Sollima che spiega come il film non sia più una priorità per la casa di produzione.

NOTIZIA di 17/02/2020

Per tutti coloro che si aspettavano l'arrivo imminente del film di Call of Duty è arrivata una brutta notizia: al momento il progetto è in stand-by. A rivelarlo a Badtaste è Stefano Sollima, a margine dell'intervista per l'uscita di ZeroZeroZero, la serie tv in onda su Sky e Now Tv, basata sull'omonimo romanzo di Roberto Saviano e ambientata nel mondo del narcotraffico.

Secondo il regista, lo sviluppo del progetto non è più una questione prioritaria per Activision Blizzard, nonostante in questi anni si sia arrivati ad un passo dalla produzione vera e propria.

Stefano Sollima è abbastanza schietto sulla situazione di Call of Duty: "Mah, il film di Call of Duty è rimasto un po' così. Abbiamo scritto la sceneggiatura con Scott Silver, che è quello che ha scritto Joker, e diciamo che l'idea di espandere cinematograficamente l'universo, il mondo di Call of Duty non è più - al momento - una priorità industriale del gruppo, della Activision. Così, banalmente, è rimasto fermo; cosa che succede piuttosto frequentemente lì in America. È rimasto nel limbo dell'adesso vediamo". Dell'adattamento per il grande schermo del celebre IP di First Person Shooter si parlava da un bel po', tanto che lo stesso Sollima aveva rivelato che gli sarebbe piaciuto avere nel cast attori del calibro di Chris Pine e Tom Hardy, poi però era calato il silenzio, nonostante nel frattempo l'autore di Gomorra- La serie avesse anche lavorato allo script, nell'ipotesi poi di poterlo ampliare in un vero e proprio franchise non dissimile a quello della Marvel Cinematic Universe. Resta da capire adesso se questa fase di stasi sia solo interlocutoria oppure sia il preludio della cancellazione totale del film.

Zerozerozero 11
Zerozerozero: Gabriel Byrne e Andrea Riseborough in una scena della serie

Nel frattempo Stefano Sollima non è certo rimasto con le mani in mano, fede ne è l'arrivo di ZeroZeroZero, presentato in anteprima all'ultimo festival di Venezia - qui potete leggere la recensione dei primi due episodi - e che ha debuttato su Sky con una media di oltre 400mila spettatori tra gli elogi della critica.