Star Wars: Jedi Fallen Order, 15 minuti di videogame diffusi alla E3 (video)

Scopriamo insieme il videogame Star Wars: Jedi Fallen Order in un video lungo 15 minuti che ci introduce nel gioco ispirato alla saga di Star Wars.

NOTIZIA di 10/06/2019

Dopo il lancio alla Star Wars: Celebration, la E3 di Los Angeles ha svelato un video lungo 15 minuti del videogame Star Wars Jedi: Fallen Order in cui si anticipano le motivazioni del protagonista Cal Kestis (Cameron Monaghan di Gotham).

Star Wars: Jedi Fallen Order è un videogame single-player action adventure ambientato all'indomani di Order 66 e degli eventi di Star Wars ep. III - La vendetta dei Sith, in un'epoca in cui i Jedi vengono perseguitati, braccati e sterminati. Il giocatore veste i panni di Cal Kestis, Jedi in fuga, che combatte l'Impero con l'aiuto di poteri derivati dalla Forza e di alcuni alleati inattesi. Tre ore dopo l'inizio del videogame, Cal si è evoluto, non è più un padawan, ma non è ancora un Jedi.

La demo del videogame ci conduce nel pianeta degli Wookiee, Kashyyk, in un mondo lacerato dai conflitti, mentre Cal stringe un'alleanza con Saw Gerrera, ribelle radicale visto in Rogue One: A Star Wars Story, che invia il giovane Jedi in missione per salvare gli Wookiee che sono stati schiavizzati dall'Impero e costretti a lavorare al taglio degli alberi di wroshyr per ricavare il materiale necessario a creare un potente compound. Nel promo vediamo abbondanti duelli a colpi di spade laser, stormtroopers in azione e un ecosistema di Kashyyk invaso da trappole mortali di ogni genere. Il videogame è ricchissimo di rimandi all'universo di Star Wars, inclusa una sequenza in cui Cal combatte contro gli Wyyyschokk, ragni giganti Kashyykian apparsi nella serie Jedi Academy prima di essere introdotti nei romanzi del canone.

Star Wars: Jedi Fallen Order verrà diffuso per PlayStation 4, Xbox One e Windows PC il 15 novembre 2019. A partire dal 20 dicembre arriverà nei cinema Star Wars: L'Ascesa di Skywalker, capitolo finale della nuova trilogia di Star Wars diretto da J.J. Abrams.