Star Wars: all'asta gli oggetti di scena e memorabilia di David Prowse, interprete di Darth Vader

Dopo la morte ell'attore di Star Wars, David Prowse, gli eredi dell'interprete di Darth Vader hanno deciso di mettere all'asta degli oggetti di scena e memorabilia della saga.

NOTIZIA di 19/04/2021

Alcuni oggetti di scena di Star Wars e memorabilia legati alla saga stellare saranno messi all'asta dagli eredi di David Prowse, interprete di Darth Vader.
L'attore è morto all'età di 85 anni nel 2020 a causa di una breve malattia dopo aver vissuto a lungo facendo i conti con l'Alzheimer.

Guerre stellari: una scena con David Prowse e Carrie Fisher
Guerre stellari: una scena con David Prowse e Carrie Fisher

L'asta sarà a favore della ricerca sull'Alzheimer nel Regno Unito e i fan e i collezionisti potranno cercare di aggiudicarsi circa 600 oggetti.
Il copione di David Prowse del film L'impero colpisce ancora e un pezzo del Millenium Falcon sono tra i pezzi su cui si potrà puntare. L'interprete di Darth Vader, inoltre, aveva dei poster e delle foto della saga autografati dai suoi colleghi, tra cui un'immagine con una dedica di Mark Hamill, interprete di Luke Skywalker, sulla quale la star aveva scritto: "A David, per me sarai sempre 'papà' Vader".

Mark Hamill e David Prowse in una scena de Il ritorno dello jedi
Mark Hamill e David Prowse in una scena de Il ritorno dello jedi

Julian Owen, assistente e amico di Prowse, si è occupato della classificazione degli oggetti e ha dichiarato che si è trattato di un onore: "Ho lavorato per Dave per oltre dieci anni e controllare la sua collezione ha portato alla mente dei ricordi grandiosi. Ci aspettiamo molto interesse da varie parti del mondo. Vedere il declino di Dave a causa dell'Alzheimer è stato davvero duro. Abbiamo lavorato insieme la maggior parte dei weekend e ogni volta che l'ho visto c'era sempre qualcosa in meno dentro di lui. La moglie di Dave, Norma, ha detto fin dall'inizio che voleva che alcuni dei soldi ottenuti andassero a favore della Ricerca. Anche se non si poteva fare nulla per Dave sa quanto sia importante sostenere la ricerca per assicurare alle future generazioni di non dover sopportare la stessa sofferenza. Dave sarebbe felice di sapere che aiuterà gli altri".