Samuel L. Jackson: "Non so se reciterò nell'ultimo film di Quentin Tarantino"

L'attore Samuel L. Jackson ha svelato che non sa se reciterà nell'ultimo film di Quentin Tarantino, non avendo avuto ancora notizie dal filmmaker.

NOTIZIA di 18/06/2022

Samuel L. Jackson ha svelato che non sa se verrà coinvolto nelle riprese dell'ultimo film diretto da Quentin Tarantino.
L'attore è grande amico e uno dei collaboratori più fedeli del regista, situazione che potrebbe far presupporre una sua apparizione nel progetto.

In una recente intervista, Samuel L. Jackson ha dichiarato parlando del decimo lungometraggio firmato da Quentin Tarantino: "Non so. Me lo dirà oppure no. Non avevo avuto sue notizie quando ha girato C'era una volta a... Hollywood... Di solito mi chiama e mi dice che sta facendo qualcosa, e mi chiede che ne penso".

L'attore ha inoltre ricordato che aveva dovuto lottare per essere coinvolto in Bastardi senza gloria: "Quando ha girato il film sui nazisti ha detto 'Non c'è nessuna parte per te in questo film'. Io ho risposto 'Posso imparare a parlare francese'. Mi ha detto 'No, avrò un attore francese che si occupa di quella parte'. Quindi ho fatto la voce narrante sulla celluloide e i film".

Da tempo Quentin Tarantino ha dichiarato che smetterà di realizzare film come regista con il suo decimo lungometraggio. Per ora, tuttavia, non sono emersi dettagli riguardanti quale dei suoi progetti in fase di sviluppo sarà l'opera con cui saluterà i suoi fan in quel ruolo artistico.

Jackson ha recitato in ben sei film dei nove realizzati dall'amico: "Tutto quello che ho fatto per Quentin ha un momento che mi ha dato un'opportunità, da Jackie Brown a The Hateful Eight fino a Django Unchained".