Il cinema da leggere firmato dalla redazione di Movieplayer.it, il regalo last minute perfetto!

Russell Crowe risponde su Twitter alla critica sul suo film "soporifero"

Russell Crowe ha risposto su Twitter alle critiche di un utente che ha definito soporifero Master & Commander - Sfida ai confini del mare e ha affermato che i giovani di oggi non riescono a concentrarsi.

NOTIZIA di 17/01/2021

Uno dei grandi film meno noti interpretati da Russell Crowe è sicuramente Master & Commander - Sfida ai confini del mare. Relativamente al progetto diretto da Peter Weir, Crowe si è trovato a intervenire su Twitter e a difendere il film dalle critiche di un utente che lo aveva definito la soluzione ideale ai problemi di insonnia.

Un utente ha condiviso su Twitter una fotografia di scena di Russell Crowe in Master and Commander: Sfida ai confini del mare e ha suggerito a tutte le persone che hanno problemi di insonnia di guardarlo per risolvere qualsiasi loro disturbo e precipitare in una fase di sonno pressoché perfetto. L'utente ha scritto: "In moltissimi si sono lamentati dei problemi del sonno durante la pandemia. Vi raccomando la visione di Master and Commander con Russell Crowe. Dormirete già dopo il decimo minuto. Grazie mille, Russell".

Immancabile la risposta dell'interprete de Il Gladiatore, Un'ottima annata e di Cinderella Man. Russell Crowe, infatti, ha risposto: "Questo è il problema dei ragazzini di oggi, non sono in grado di concentrarsi. Il film di Peter Weir è brillante ed è una dimostrazione di racconto dettagliato ed epico. La direzione della fotografia di Russell Boyd è straordinaria e la stessa cosa si può dire per la colonna sonora. Ovviamente si tratta di un film per adulti".

Nel 2004, Master and Commander ha ottenuto dieci nomination ai Premi Oscar e ha portato a casa la vittoria nell'ambito del Miglior montaggio sonoro e della Migliore fotografia. Basato su tre romanzi di Patrick O'Brien, il film racconta la storia di Jack Aubrey durante le guerre napoleoniche. Vicino alla sconfitta, il capitano navale britannico fa di tutto per non soccombere. Nel 2020, quello di Russell Crowe è stato uno dei pochi volti ad essere apparso su uno schermo cinematografico in occasione di Unhinged, ultimo thriller che ha interpretato.