Remember: il film è tratto da una storia vera?

Remember, il film che parla di un sopravvissuto all'Olocausto, affetto da demenza che decide di uccidere un nazista, è tratto da una storia vera?

NOTIZIA di 25/02/2021

Remember non è ispirato ad una storia vera, la trama narra le vicende di un anziano, sopravvissuto all'Olocausto, affetto da demenza senile che decide di uccidere un criminale di guerra nazista. La pellicola, d'altro canto, trae ispirazione da qualcosa, ovvero dalla considerazione di Benjamin August, sceneggiatore del progetto, secondo la quale negli ultimi anni ci sono pochi ruoli disponibili per attori anziani.

Remember: un'intensa espressione del protagonista Christopher Plummer
Remember: un'intensa espressione del protagonista Christopher Plummer

Il non narra eventi realmente accaduti ma potrebbe sembrare reale se solo la trama fosse stata convincente come l'incredibile performance di Christopher Plummer. Pochi film, e soprattutto pochi attori, sono riusciti a catturare l'esatta natura della perdita di memoria negli anziani, illuminando questo tragico stato dell'essere, come questo thriller diretto da Atom Egoyan.

Il titolo della pellicola funziona su più livelli: in parte si riferisce alla necessità di mantenere viva la memoria dell'Olocausto, incarna anche la difficoltà che il personaggio di Plummer ha con i propri ricordi ed infine istruisce il pubblico a prestare molta attenzione ai dettagli, ai fatti e alle storie passate.

Remember: Martin Landau e Christopher Plummer in una scena del film
Remember: Martin Landau e Christopher Plummer in una scena del film

Ci sono moltissime scene potenti e profonde in Remember, alcune accese da Landau e tutte alimentate da Plummer, che fanno sembrare il film una storia del tutto autentica e realmente accaduta, anche se non è così. Su Rotten Tomatoes il film ha un indice di gradimento del 70%, basato su 96 recensioni, con una valutazione media di 6,40 / 10. Il consenso critico del sito recita: "La pellicola rischia di essere piuttosto scontata ma è sostenuta dal lavoro del regista e da una performance tipicamente stellare di Christopher Plummer."