Rambo, Sylvester Stallone: “C’è un solo modo per farlo tornare”

La risposta di Sylvester Stallone sui social alla domanda di un fan sul possibile ritorno in scena di John Rambo lascia sperare per il futuro.

NOTIZIA di 20/11/2020
Sylvester Stallone è John Rambo nel film del 1982
Sylvester Stallone è John Rambo nel film del 1982

Ecco la risposta di Sylvester Stallone sui social alla domanda di un fan sul possibile ritorno in scena di John Rambo, che l'attore italoamericano ha interpretato cinque volte al cinema, dal 1982 al 2019. La domanda sul ritorno del personaggio era tra i commenti di un post di Stallone su Instagram (uno screenshot di un articolo sulla sua nuova collaborazione con James Gunn), e il divo ha risposto così:

"Solo se si fa un prequel per lo streaming, altrimenti non se ne parla."

Il divo non è sceso nei dettagli, ma la frase lascia intendere che ci sarebbe un'idea incentrata sul passato di Rambo, che nel primo lungometraggio faticava a reintegrarsi nella società americana dopo essere stato in Vietnam.

Rambo: Last Blood, la recensione: l'ultima battaglia di una guerra infinita

Rambo2
Rambo2

Il primo Rambo, uscito nel 1982, è basato sul romanzo di David Morrell. Inizialmente il film doveva concludersi con la morte del protagonista, esattamente come il libro, ma si decise di lasciarlo in vita in caso il successo commerciale giustificasse dei sequel. Così è stato, e Sylvester Stallone è tornato nei panni del reduce del Vietnam in altre quattro occasioni, nel 1985, 1988, 2008 e 2019. Fu anche realizzato uno spin-off animato per il piccolo schermo, andato in onda tra settembre e dicembre 1986 e soggetto a controversie per la decisione di realizzare una serie destinata ai bambini ma basata su un franchise cinematografico vietato ai minori.

Rambo e Sylvester Stallone: 10 cose che (forse) non sapete sul suo guerriero riluttante

Prossimamente vedremo Stallone, in un ruolo non ancora specificato, in Suicide Squad: Missione Suicida, film di supereroi targato Warner Bros. e DC Comics e diretto da James Gunn, con il quale l'attore ha già collaborato all'interno del Marvel Cinematic Universe, recitando in Guardiani della Galassia Vol. 2. È inoltre al lavoro su un nuovo film del franchise di Rocky Balboa, ma separato dal prossimo lungometraggio sul suo pupillo Adonis Creed. Questo dopo aver inizialmente annunciato che dopo Creed II non sarebbe più tornato nei panni del celebre pugile.