Rachel Weisz: "007 una donna? Sarebbe un errore"

L'attrice, sposata con l'attuale interprete di James Bond, ha spiegato perché è contraria all'idea di una radicale trasformazione nel protagonsita del franchise.

Rachel Weisz, protagonista del film Rachel, ha spiegato al quotidiano The Telegraph perché non pensa sia una buona idea realizzare una versione dell'agente 007 al femminile.
L'attrice, sposata con l'attuale interprete di James Bond Daniel Craig, ha spiegato la sua opinione: "Ian Fleming ha trascorso molto tempo per scrivere questo personaggio, che è particolarmente maschile e si rapporta in modo specifico con le donne".

Rachel ha quindi proseguito il suo discorso sottolineando: "Perché non creare la propria storia piuttosto che saltare sulle spalle di un franchise e venir paragonati a tutti i precedenti al maschile? Le donne sono davvero affascinanti e interessanti e dovrebbero avere le proprie storie".

Rachel Weisz: "007 una donna? Sarebbe un errore"
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Disobedience: Rachel Weisz e Rachel McAdams nel trailer del film
Il mistero di Donald C.: Colin Firth e Rachel Weisz nel trailer