Il cinema da leggere firmato dalla redazione di Movieplayer.it, il regalo last minute perfetto!

Nemico Pubblico - Public Enemies: Johnny Depp e quel regalo speciale ad un fortunato fan

Johnny Depp mantiene le promesse, come quella fatta a un piccolo fan durante le riprese di Nemico Pubblico - Public Enemies.

NOTIZIA di 18/01/2021

Negli ultimi tempi, il nome Johnny Depp è spesso legato a titoli di giornali riguardanti i suoi problemi legali con l'ex-moglie Amber Heard, ma come dimenticare quando invece si leggeva della sua generosità con i fan? Basta tornare, per esempio, al 2008, a quella volta in cui, durante le riprese di Nemico Pubblico - Public Enemies, incontrò un suo giovane fan...

Una suggestiva immagine di Public Enemies
Una suggestiva immagine di Public Enemies

I fatti avvennero a Oshkosh, Wisconsin, nelle vicinanze del set del film diretto da Michael Mann. Era stato organizzato un meet & greet con l'attore al quale partecipò anche il dodicenne Jack Taylor brand.
Con un po' di imbarazzo della madre, che lo aveva accompagnato all'evento, Jack, una volta arrivato al suo turno, si rivolse a Depp dicendogli: "Ciao, piacere di conoscerti. Mi piace il tuo cappello, posso averlo?" facendo riferimento al Borsalino che l'attore portava anche nel film.
Di certo la Signora Brand, che era in procinto di scusarsi con Depp, non si aspettava una risposta dall'attore, ma poco dopo lo sentì rispondere: "Certo, appena non mi servirà più sarà tuo".

"Dopo quel giorno, Jack se andò in giro dicendo a tutti i suoi amici che Johnny Depp gli avrebbe regalato il cappello" ha raccontato all'epoca la madre del bambino ai microfoni di ABC News.
E nonostante cercasse di ricordare al figlio che non era il caso di sperarci troppo, lei stessa contattò la produzione di Public Enemies via mail per raccontare l'accaduto, sperando di ricevere risposta.
E quando tre settimane dopo le risposero, chiedendo l'indirizzo di casa, quasi non ci credeva. Ma, come ha spiegato "Ho pensato ci mandassero una foto autografata e finisse lì".

Invece, non era finita lì. Dopo qualche tempo, quello che arrivò a casa fu un pacco contenente un cappello proprio come quello che Depp indossava quel giorno, una serie di oggetti a tema La Fabbrica di Cioccolato - una cornice, una luce per la camera, due cuscini e due astucci - e un biglietto con su scritto "Eccoti il cappello. Spero ti possa piacere, assieme a questo assortimento di oggetti divertenti". Firmato, ovviamente, Johnny Depp.

E mentre Jack ha condiviso i contenuti del pacco con i suoi fratelli, il cappello dell'attore raramente non figurava sul capo del ragazzo anche mesi dopo averlo ricevuto: "È pieno giugno, e Jack continua ad andare in giro con il cappello di Johnny" affermava la Signora Brand.